Ultimo aggiornamento alle 21:24
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la nota

«La degenza nelle Rsa dei malati di Alzheimer e di gravi patologie è a carico del SSN»

«Nel periodo del Covid il Reboa Law Firm è stato in prima linea in difesa dei diritti dei malati e delle loro famiglie.Oltre all’isolamento causa pandemia nelle R.S.A. e le lamentele dei familiari…

Pubblicato il: 11/07/2021 – 11:33
di Romolo Reboa*
«La degenza nelle Rsa dei malati di Alzheimer e di gravi patologie è a carico del SSN»

«Nel periodo del Covid il Reboa Law Firm è stato in prima linea in difesa dei diritti dei malati e delle loro famiglie.
Oltre all’isolamento causa pandemia nelle R.S.A. e le lamentele dei familiari per i disservizi, gli avvocati del nostro team hanno affrontato il problema delle richieste di pagamento delle quote di servizi che non dovevano essere a loro carico in seguito ai chiarimenti che già nel 2012, con la sentenza 4558, aveva dato la Cassazione con riferimento ai malati di Alzheimer, dato che una corretta interpretazione della Legge 730 del 1983 impone che anche la quota residenziale sia pagata dal Servizio Sanitario Nazionale. Non solo, ma vari Tribunali d’Italia hanno affermato che, eventualmente, l’unico tenuto a pagare le rette delle RSA è il degente, non il familiare obbligato ingiustamente a firmare lettere di impegno personale. Dopo la recente sentenza 16410 del 10 Giugno che ha confermato i diritti dei malati e dei loro familiari, l’impegno del Reboa Law Firm prosegue con le azioni di recupero in tutti i Tribunali d’Italia delle somme ingiustamente pagate».

*Avvocato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb