Ultimo aggiornamento alle 10:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la richiesta

Stefanaconi, quattro consiglieri chiedono le dimissioni del sindaco Solano

L’interrogazione: «È indagato dalla Dda di Catanzaro. Serve un’assunzione di responsabilità per evitare il commissariamento del Comune»

Pubblicato il: 25/08/2021 – 10:21
Stefanaconi, quattro consiglieri chiedono le dimissioni del sindaco Solano

STEFANACONI I consiglieri comunali di Stefanaconi Nicola Carullo, Carmelo Di Si, Antonio Fortuna e Salvatore Maluccio chiedono le dimissioni del sindaco del Comune Salvatore Solano, che è anche presidente della Provincia di Vibo Valentia. Solano, ricordano i consiglieri, «è indagato  nell’operazione “Dedalo”, condotta dalla Direzione distrettuali antimafia di Catanzaro per “scambio elettorale politico mafioso e turbata libertà degli incanti con l’aggravante mafiosa”».
Per i quattro consiglieri si tratta «di un’assunzione di responsabilità istituzionale ampiamente dovuta in queste gravi circostanze, soprattutto per evitare il quanto mai prevedibile commissariamento del nostro Comune con le disastrose conseguenze di carattere politico, amministrativo e di immagine per la comunità». Per Carullo, Di Si, Fortuna e Maluccio «vige la presunzione di innocenza», ma «la politica non può prescindere dall’evidenziare costantemente modelli comportamentali sempre e comunque lineari».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x