Ultimo aggiornamento alle 20:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

verso il voto

Regionali, presentati i candidati della Lega. «Obiettivo è essere primo partito del centrodestra»

Salvini a Catanzaro per la convention del Carroccio. Presente Vincenzo Cusato, consuocero del boss Bellocco. Occhiuto: «Non guardiamo ai sondaggi»

Pubblicato il: 08/09/2021 – 20:43
Regionali, presentati i candidati della Lega. «Obiettivo è essere primo partito del centrodestra»

CATANZARO «L’obiettivo è vincere il 3 e 4 ottobre e portare la Lega a essere primo partito del centrodestra». Così il leader della Lega, Matteo Salvini, ha concluso a Catanzaro la convention per la presentazione die candidati del partito alle al Consiglio regionale alle elezioni in programma in Calabria il 3 e 4 ottobre. «Abbiamo delle liste belle, forti», ha sostenuto poi Salvini. Rivolgendosi ai candidati, il leader della Lega ha poi spiegato come «il nostro avversario non è tanto la sinistra, con i suoi tre, quattro, cinque o trentacinque candidati, l’avversario è la rassegnazione. Molto probabilmente vinciamo con più di 20 punti di differenza ma non dovete guardare ai sondaggi, altrimenti rischiamo di sederci.

Matteo Salvini insieme al candidato governatore Roberto Occhiuto

Bisogna svegliare i cuori dei calabresi, poi tra 5 anni ci giudicheranno, se saremo stati bravi ci rivoteranno altrimenti ci manderanno a casa. Dobbiamo fare in modo – ha aggiunto Salvini – che i calabresi il 3 e il 4 ottobre non restino a casa, perché questo significherebbe dare fiato a quei tromboni che dicono che tanto non cambierà nulla, che tanto c’è la ‘ndrangheta. La ‘ndrangheta è merda e la Lega la prende a calci nel sedere, ma non deve diventare una scusa per chi non ha voglia di lavorare. Ringrazio quanti hanno deciso di mettersi in gioco per questa terra, fa loro onore. È giusta la sana competizione ma non dividiamoci al nostro interno. Noi – ha sostenuto il leader della Lega – siamo qui per dare voce alla Calabria bella, pulita, libera, onesta, che chiede lavoro, non chiede assistenza o beneficenza: tra i nostri primi obiettivi ci sarà quello di ridare la sanità ai calabresi. Io tornerò almeno altre due volte». Alla presentazione dei candidati della Lega al Consiglio regionale ha partecipato anche il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione, Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera: «Non dobbiamo farci condizionare dai sondaggi, che – ha spiegato Occhiuto – sono voti di carta, quindi da qui al giorno del voto non dobbiamo lesinare l’impegno, sapendo comunque che noi non vinciamo il 3 e 4 ottobre ma dopo se governeremo bene la Calabria». Sul palco, a seguire gli interventi, conclusi da Salvini, tutti i candidati della Lega al Consiglio regionale, a partire dagli uscenti Tilde Minasi, Filippo Mancuso, Pietro Molinaro e Pietro Raso.

Salvini insieme al candidato consigliere Vincenzo Cusato, consuocero del boss Bellocco

Presente anche Vincenzo Cusato, candidato nella circoscrizione sud, il cui nome è finito nell’occhio del ciclone perché consuocero di un presunto boss della Piana di Gioia Tauro: come tutti i candidati, Cusato ha stretto la mano a Salvini al momento di salire sul palco e si è fatto la foto di rito. Nel suo intervento Salvini ha replicato alle accuse del centrosinistra e in particolare di Luigi de Magistris, che – ha detto – hanno inventato il nuovo reato del consuocerismo: «Io personalmente querelerò qualche fesso che ha scritto che chi vota Lega vota la ‘ndrangheta, perché laddove c’è la ‘ndrangheta da noi partono i calci nel sedere. È squallido – ha aggiunto Salvini – che qualcuno attacchi nipoti, figli, consuoceri, come sei i calabresi fossero tutti legati alla ‘ndrangheta. Se c’è qualcuno che ha sbagliato ed è in galera è giusto che stia in galera, ma non si può far carico a un figlio, a un nipote, a un parente. Quando la sinistra passa il tempo a insultare e non a parlare di statale 106, del porto di Gioia Tauro, di infrastrutture, di porti, della dorsale adriatica, vuole dire che non ha idee». (c.a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb