Ultimo aggiornamento alle 20:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

regionali 2021

Ronzulli: «Vittoria di Occhiuto certa, ma conta la forza che ci daranno i calabresi»

La senatrice al Corriere della Calabria: «Forza Italia punta a essere il primo partito. Da Roberto scelta d’amore per la sua terra»

Pubblicato il: 25/09/2021 – 15:49
Ronzulli: «Vittoria di Occhiuto certa, ma conta la forza che ci daranno i calabresi»

LAMEZIA TERME Forza Italia cerca una vittoria netta. E punta al primato nella coalizione. Licia Ronzulli, senatrice azzurra, è una delle voci più ascoltate nel partito. Torna in Calabria a poco più di una settimana dal voto, per l’inizio del rush finale.
«Il significato che Forza Italia dà alle Regionali in Calabria – dice Ronzulli al Corriere della Calabria – è strettamente connesso alla consistenza della vittoria di Roberto Occhiuto, perché la sua vittoria è praticamente scontata. Molto dipenderà dalla forza con cui verrà votato: noi ci auguriamo che Forza Italia sia il primo partito e per questo chiediamo a tutti i cittadini calabresi di impegnarsi in quest’ultima settimana».  

«Roberto aveva la strada spianata a Roma. Ha scelto la Calabria per amore»

«Roberto – continua la senatrice – è un uomo di punta del nostro partito, rappresentante delle istituzioni da molti anni con esperienza e autorevolezza. Lo specifico di Occhiuto è che poteva starsene comodamente sul suo scranno romano, con ruoli di prestigio dal punto di vista nazionale, ma ha scelto – qualcuno dice coraggiosamente, io dico per amore per la sua terra – di impegnarsi per la Calabria e per i calabresi». 

«Riparte il lavoro di riscatto e rinascita avviato dalla Santelli»

Parlando poi a un’iniziativa a Serra San Bruno, la Ronzulli ha aggiunto: «La Calabria aveva scelto la strada del riscatto e della rinascita già due anni fa con Jole Santelli. Quella strada che si è bruscamente interrotta oggi riparte con Roberto Occhiuto, un uomo di punta di Forza Italia che guida la pattuglia dei nostri deputati e che candidandosi ha scelto di impegnarsi per la sua terra. Questa è una Regione che vuole riscattarsi e riprendersi il proprio futuro, che non vuole ancora mance o briciole. Sono molte le cose da fare nei prossimi 5 anni, ma il primo punto del programma di Occhiuto riguarda la sanità. Bisogna porre fine a un commissariamento che dura da 11 anni, è arrivato il momento che questo settore fondamentale torni nelle mani dei calabresi o sia posto in capo al nuovo governatore. Sono certa che Roberto Occhiuto lo chiederà al Presidente Draghi un minuto dopo essere eletto, perché conosce bene l’importanza di una sanità efficiente, che non sperperi i soldi dei cittadini, che tuteli davvero la salute dei calabresi troppo spesso costretti a curarsi fuori regione. Qui, invece, i governi di centro sinistra hanno chiuso ospedali e ridotto i centri per la medicina territoriale, hanno fatto danni incalcolabili». «Dobbiamo mettere il massimo impegno in questa campagna elettorale, dobbiamo farlo per ripagare il presidente Berlusconi di tutto quello che ha fatto per noi. E’ solo grazie a lui se esiste Forza Italia e gli dobbiamo essere riconoscenti per aver saputo dare vita a un sogno. Tutti i nostri candidati devono a lui la possibilità di mettersi in gioco candidandosi e non c’è miglior modo di ringraziarlo che ottenere un buon risultato», ha poi detto la Ronzulli.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb