Ultimo aggiornamento alle 21:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Lotta ai clan

Delitto Bruzzese, restano in carcere i presunti killer

Il gip di Brescia ha convalidato i fermi delle 5 persone accusate di aver assassinato il fratello del pentito del clan Crea

Pubblicato il: 07/10/2021 – 14:44
Delitto Bruzzese, restano in carcere i presunti killer

BRESCIA Il gip del tribunale di Brescia Andrea Gaboardi ha convalidato i fermi di Vincenzo Larosa, Francesco Candiloro, Giuseppe Zappia, Michelangelo Tripodi e Gianenrico Formosa, in carcere da lunedì con l’accusa di detenzioni di armi da guerra, con l’aggravante di aver agito per conto della ‘Ndrangheta. Armi con cui, secondo le indagini del pm di Brescia Teodoro Catananti, il gruppo avrebbe voluto uccidere un ex componente della Cosca Crea che si era dissociato.
Candiloro e Tripodi sono accusati anche dalla Procura di Ancona di essere i responsabili dell’omicidio di Marcello Abruzzese, fratello del collaboratore di giustizia Girolamo, freddato il giorno di Natale del 2018 a Pesaro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x