Ultimo aggiornamento alle 15:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dalla regione

Acqua, prosegue il lavoro per costituire il gestore del servizio idrico integrato

Assemblea dei sindaci dell’Autorità idrica alla Cittadella: primo incontro informale tra il presidente dell’Aic e il neo governatore Occhiuto

Pubblicato il: 14/10/2021 – 19:53
Acqua, prosegue il lavoro per costituire il gestore del servizio idrico integrato

CATANZARO Si è tenuta oggi nella Sala Verde della Cittadella regionale l’Assemblea dei sindaci dell’Autorità Idrica della Calabria. Lo riferisce una nota. «Un’assise partecipata, che ha discusso approfonditamente del percorso, oramai irreversibile, di costituzione del gestore del servizio idrico integrato per il territorio regionale. Il presidente, Marcello Manna, e il direttore generale, Francesco Viscomi, hanno esposto ai sindaci membri dell’assemblea, che dovrà affidare il servizio in tempi brevi, gli scenari percorribili per la definitiva costituzione del soggetto gestore. Il senso di responsabilità istituzionale dei sindaci si è manifestato non solo con l’ampia partecipazione ai lavori assembleari, ma anche con il rispetto istituzionale dedicato al nuovo governatore della Regione Calabria, il quale, sebbene non ancora ufficialmente insediato, ha avuto modo di incontrare informalmente il presidente dell’Aic Marcello Manna per discutere dei tempi e delle modalità per non mancare l’importantissimo appuntamento con i finanziamenti dedicati dal Pnrr e dal React-Eu al servizio idrico integrato. Dell’incontro – si legge nella nota – è stata informata l’Assemblea che ha deciso di aggiornarsi in tempi brevissimi anche per garbo istituzionale nei confronti del nuovo presidente della Giunta regionale, tenendo sempre presente i tempi contingentati ed improrogabili previsti dal cronoprogramma nazionale ed europeo. L’accesso ai fondi del React-Eu, il cui bando è stato, nei giorni scorsi, firmato dal Ministro dell’Ambiente, prevede ingenti risorse dedicate esclusivamente alla riqualificazione delle reti di distribuzione idrica interne ai Comuni, che necessitano di un profondo rifacimento sia in ottica di qualità del servizio reso alla popolazione che in termini ambientali in relazione alle perdite idriche. La sfida epocale che aspetta gli enti coinvolti nel processo, Autorità idrica, Comuni e Regione Calabria, è ineluttabile e la sola collaborazione proattiva di tutti può essere lo strumento per vincerla». «Si è certi – ha affermato Manna – che la sensibilità verso il tema dimostrata dal presidente Occhiuto nell’incontro di questa mattina e la ferrea volontà dei sindaci di fare squadra come già ampiamente manifestato nei mesi scorsi, porterà il sistema idrico calabrese verso i più moderni standard del servizio che i calabresi meritano, rispondendo alle istanze che il Ministero per l’Ambiente, il regolatore nazionale Arera e la Comunità Europea hanno formulato al sistema Calabria»

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb