Ultimo aggiornamento alle 17:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Sicurezza

Poliziotta aggredita a Catanzaro, Parentela: «Intervenga il Viminale»

L’episodio è accaduto nel quartiere Aranceto di Catanzaro. «Questi episodi sono la spia di una situazione di ordine pubblico non più sostenibile»

Pubblicato il: 28/10/2021 – 23:48
Poliziotta aggredita a Catanzaro, Parentela: «Intervenga il Viminale»

CATANZARO «A Catanzaro è necessario potenziare gli organici della Polizia di Stato e dotare il personale in servizio di maggiori strumenti di tutela. Lo conferma la recente aggressione, nel quartiere Aranceto, ai danni di una poliziotta che stava svolgendo il suo mestiere ed alla quale rivolgo la mia solidarietà e vicinanza». Lo afferma, in una nota, il deputato del Movimento 5 Stelle Paolo Parentela.
«Questi episodi – aggiunge – sono la spia di una situazione di ordine pubblico non più sostenibile che richiede un intervento deciso da parte del Ministero dell’Interno, cui farò pervenire al più presto una mia specifica interrogazione, anche per dotare i poliziotti di validi strumenti di tutela. La tutela e la sicurezza sono indispensabili, soprattutto in questa fase così difficile determinata dagli effetti della pandemia».
«La città di Catanzaro – dice ancora Parentela – necessita di maggiore attenzione per quanto concerne l’ordine pubblico. Esigenza che rappresenterò subito al Ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x