Ultimo aggiornamento alle 14:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Dal nazionale

Strage del Mottarone, rimossa la cabina precipitata

I resti della struttura caduta nel vuoto il 23 maggio saranno trasferirti in un capannone. Nella tragedia morirono 14 persone

Pubblicato il: 08/11/2021 – 10:31
Strage del Mottarone, rimossa la cabina precipitata

VERBANIA È stata rimossa la cabina della funivia Stresa-Mottarone precipitata domenica 23 maggio: nell’incidente sono morte 14 persone: l’unico superstite è il piccolo Eitan di 5 anni.   I rottami, protetti da uno speciale telo per evitare che possa essere perso anche il pezzo più piccolo, sono stati agganciati da un elicottero Erickson S64 per essere trasportati al campo sportivo di Gignese, da qui, caricati su un camion che li porterà nel capannone della Provincia al Tecnoparco di Verbania-Fondotoce.  

Indagini ancora in corso

Qui la cabina sarà a disposizione dei periti della Procura e delle difese e si aprirà una nuova fase dell’indagine, coordinata dalla Procura di Verbania. Finora è stato accertato che l’utilizzo dei cosiddetti ‘forchettoni’ ha impedito al freno di emergenza di entrare in funzione, ma non è ancora stata stabilita la causa della rottura del cavo funivia Stresa-Mottarone precipitata domenica 23 maggio, quando sono morte 14 persone e c’è stato un solo superstite delle persone a bordo, il piccolo Eitan di 5 anni.
L’intervento è stato preceduto da settimane di lavoro in quota dalle squadre dei Vigili del fuoco.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x