Ultimo aggiornamento alle 12:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il procedimento

Cosenza, pusher incastrati dai colloqui in carcere: rinviato l’esame di un teste

L’escussione si terrà nella prossima udienza. Il processo è sulla presunta attività di spaccio fuori dall’istituto penitenziario

Pubblicato il: 15/11/2021 – 16:52
Cosenza, pusher incastrati dai colloqui in carcere: rinviato l’esame di un teste

COSENZA Si terrà a dicembre, al Tribunale di Cosenza, l’escussione di Giovanni Garofalo: chiamato a testimoniare nell’ambito del processo che mira a far luce sulla presunta esistenza di una fiorente attività di spaccio proseguita fuori dall’istituto penitenziario “Sergio Cosmai” (tramite sodali in libertà) su impulso di alcuni detenuti.

Il rinvio e le indagini

Questa mattina, il testimone si sarebbe dovuto sottoporsi all’esame ma l’assenza ha spinto il Gup Letizia Benigno a rinviare tutto alla prossima udienza. Dalle indagini condotte dagli agenti della Squadra mobile della Questura di Cosenza e della locale Sezione di Polizia giudiziaria e del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale” (qui la notizia), sarebbe emersa l’esistenza di un gruppo che gestiva la distribuzione di sostanze stupefacenti nella parte bassa del centro storico della città dei bruzi. Agli indagati vengono contestate diverse cessioni di sostanze stupefacenti e i reati di estorsione aggravata e violenza privata.

Le richieste del Pubblico Ministero

Il Pubblico ministero ha avanzato le richieste di pena a carico degli indagati: Andrea Ciancio 1 anno, 4 mesi e ammenda; per Alfredo Sirufo 6 anni e ammenda; Carmine Ariello 1 anno e 8 mesi più ammenda; Daniele Morrone 1 anno e 6 mesi più ammenda; Pietro De Mari 2 anni e 4 mesi più ammenda. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x