Ultimo aggiornamento alle 15:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il ricordo

Morte Fittante, «uomo illuminato che è stato un esempio per il suo impegno politico e sociale»

Il cordoglio del presidente del Consiglio regionale Mancuso, Wanda Ferro, Sergio Abramo e Paolo Mascaro per la scomparsa del politico calabrese

Pubblicato il: 20/11/2021 – 15:05
Morte Fittante, «uomo illuminato che è stato un esempio per il suo impegno politico e sociale»

REGGIO CALABRIA «Porgo le condoglianze – mie e dell’Assemblea regionale che mi pregio di rappresentare – alla famiglia dell’onorevole Costantino Fittante, già sindaco di Sant’Eufemia, parlamentare e fine intellettuale meridionalista. Fra i tanti e prestigiosi impegni istituzionali e politici che connotano il suo ricco “cursus honorum”, voglio ricordare che l’onorevole Fittante è stato anche consigliere regionale della Calabria dal 1970 al 1983 per il Partito comunista italiano e protagonista appassionato di numerose battaglie nel contrasto alla criminalità e per il riscatto del Sud». Ha dichiarato Filippo Mancuso, presidente del Consiglio regionale.

Wanda Ferro: «Abbiamo sempre collaborato al di là delle appartenenze politiche»

«Ho avuto il privilegio di un rapporto di stima e amicizia con l’onorevole Fittante – dice la deputata Wanda Ferro – una personalità di elevato spessore umano, culturale e politico,  di cui ho sempre ammirato la signorilità, la coerenza, la grande esperienza istituzionale e la passione che dedicava ai temi della giustizia sociale e della legalità. Abbiamo spesso collaborato, al di là delle appartenenze politiche, su questioni di interesse per la comunità, delle quali mi ha interessato per il mio ruolo. Rivolgo la mia vicinanza ai suoi cari». 

Paolo Mascaro: «E’ stato esempio concreto di fedeltà all’ideale della polis»

«A nome dell’Amministrazione comunale di Lamezia Terme, esprimo profondo cordoglio per la scomparsa di Costantino Fittante, illuminato uomo che ha concluso il suo cammino terreno lasciando, però, indelebile traccia di sé e di un operato che, in ogni istante, ha inteso affermare i più autentici valori democratici e la grande attenzione verso i più fragili ed i più deboli». Ha detto Paolo Mascaro, sindaco di Lamezia Terme. «Oggi la Comunità lametina – continua Mascaro – non può non ricordare un uomo di profondo spessore culturale che ha saputo coniugare all’amore per il territorio la passione dell’ideale politico impregnato di entusiasmo e coerenza. Costantino Fittante ha rappresentato negli anni un esempio concreto di fedeltà all’ideale della polis, capace di trasmettere quel necessario spirito battagliero che si lega naturalmente alla rivoluzione degli usi e dei costumi. Già sindaco di Sant’Eufemia Lamezia nonché consigliere regionale e parlamentare, si è sempre distinto sulla scena politica per il suo impegno nel sociale, portando avanti importanti lotte contro il malaffare ed a difesa dei più bisognosi. Le fasce deboli della popolazione hanno sempre trovato in lui sostegno ed un alleato pronto ad alzare la voce per tutelare i diritti di ognuno ed abbattere così il muro dell’indifferenza. Se pur enorme sarà il vuoto che oggi tutti percepiamo, universale sarà il ricordo di Costantino Fittante quale politico lungimirante ma prima di tutto quale uomo integro ed onesto. Alla sua famiglia – ha concluso Mascaro – rivolgo un pensiero di vicinanza a nome dell’intera collettività lametina certo che indelebili resteranno i suoi insegnamenti».

Sergio Abramo: «La Calabria perde una delle voci istituzionali più rappresentative»

«Con la scomparsa dell’onorevole Costantino Fittante, la Calabria perde una delle voci politiche ed istituzionali più autorevoli e rappresentative della sua storia recente. Rappresentando il territorio catanzarese sia tra gli scranni del Consiglio regionale che di quelli parlamentari, dirigente per lungo tempo del Partito comunista italiano, Fittante si è distinto per tanti anni per i suoi contributi e le sue riflessioni di alto valore sociale e dalla forte impronta ideologica. Un impegno, il suo, sempre volto a difendere gli interessi della sua terra e a far valere la propria posizione sulla tanto discussa questione meridionale. Alla sua famiglia, anche a nome delle amministrazioni che presiedo, giungano le più sentite condoglianze».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x