Ultimo aggiornamento alle 14:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la ripartenza

S.Anna Hospital, «oggi ripartono gli interventi di cardiochirurgia»

Lo annuncia il direttore dell’Unità della clinica, Maselli: «Ora auspichiamo di entrare a far parte della Rete di Emergenza-Urgenza»

Pubblicato il: 22/11/2021 – 12:41
S.Anna Hospital, «oggi ripartono gli interventi di cardiochirurgia»

CATANZARO Ripartono gli interventi chirurgici al Sant’Anna Hospital, qualche giorno dopo l’epilogo (forse definitivo) giudiziario che aveva stabilito la vittoria della clinica cardiologica nella lunga diatriba con l’Asp catanzarese, che nel 2020 aveva negato la contrattattualizzazione alla struttura privata. Ad annunciare la ripresa delle prestazioni chirurgiche al Sant’Anna è Daniele Maselli, direttore dell’Unità della clinica catanzarese. «Sono tre le operazioni cardiochirurgiche in programma oggi – afferma e aggiunge – il periodo difficile speriamo sia alle spalle. Andiamo avanti forti delle sentenze che hanno separato i due aspetti: quello amministrativo e quello giudiziario. Auspichiamo – sottolinea ancora – di entrare a fare parte della Rete di Emergenza Urgenza di cui i cittadini calabresi hanno molto bisogno».

La decisione del Consiglio di Stato che dà ragione alla clinica

Per la terza sezione del Consiglio di Stato «la vera ragione per cui l’Asp ha rifiutato la contrattualizzazione per il 2020 risiede nel procedimento penale che ha interessato la struttura in questione (ovvero l’inchiesta “Cuore Matto” che aveva coinvolto il vecchio management della struttura): esso, tuttavia, non può costituire, allo stato, valido motivo per il diniego di contrattualizzazione». Sulla base di queste considerazioni il Consiglio di Stato, mettendo praticamente in sicurezza l’accreditamento del Sant’Anna, dà ragione alla clinica catanzarese, che così segna un altro round, probabilmente l’ultimo, a proprio favore nella lunga vertenza contro l’Asp a guida commissariale, vertenza che si è peraltro stemperata dopo l’addio della commissione straordinaria dell’azienda e la nomina del dirigente generale facente funzioni Ilario Lazzaro: oggi i rapporti tra l’Asp e la clinica catanzarese, che per mesi è stata sull’orlo della chiusura, si sono infatti parecchio rasserenati.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb