Ultimo aggiornamento alle 10:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’evento

“La Cultura paga”, il progetto innovativo per «sostenere» la cultura

L’evento, in programma domani alle 11.30 a Catanzaro, vedrà tra i protagonisti Armonie d’Arte Festival

Pubblicato il: 03/12/2021 – 20:16
“La Cultura paga”, il progetto innovativo per «sostenere» la cultura

CATANZARO Innovazione e creatività per sostenere economicamente e progettualmente la Cultura: questo il senso in poche parole del Meeting, denso di presenze e di idee che si terrà sabato 4 dicembre ore 11.30 alla Camera di Commercio di Catanzaro ad iniziativa di Armonie d’Arte Festival e dell’Ente camerale.
Un evento che si preannuncia con una forte energia propulsiva già dal titolo: “La Cultura paga”, e gli ideatori lasciano sin d’ora trasparire la seconda parte della frase ovvero “paga la Cultura”, che sarà la necessaria parabola del percorso da intraprendere.
L’incontro si articolerà su due argomenti: l’adesione al Programma internazionale di Cashback della multinazionale myWorld che sta pianificando formule ad hoc di sostegno alla Cultura, e la nascita Club Armonie d’Arte & Friends / Gli Amici del Festival, uno spazio autonomo ma interattivo con il Festival, e che, similarmente ai grandi Festival internazionali, intende essere uno strumento non solo per fidelizzare il pubblico, ma soprattutto per l’engagement di menti qualificate in grado di essere portatori di idee, relazioni, supporto diffuso. Insomma la volontà non è quella di un’altra associazione o club come tanti, ma di una vera piattaforma collaborativa a vari livelli: a svelare tutto, compreso la Card in collaborazione con myWorld e i corposi benefit offerti con la partecipazione al nuovo Club, sarà il presidente e direttore artistico del Festival Chiara Giordano, e Edoardo Moretti direttore Italia Francia di myWorld.

Tra i protagonisti dell’evento, oltre al padrone di casa, anche il Presidente del Consiglio regionale della Calabria Filippo Mancuso. Non mancherà il mondo della Formazione con Valerio Donato, presidente della Fondazione Università Magna Grecia di Catanzaro. Parteciperanno inoltre altre rappresentanze istituzionali, delle associazioni di categoria, di altri Festival e associazioni culturali e del mondo imprenditoriale e bancario con Giuseppe Spagnuolo presidente della BCC Centro Calabria.
«Siamo molto felici di aver instaurato una partnership fruttuosa con Armonie D’Arte Festival, avviando in questi mesi un dialogo costruttivo e virtuoso che ci ha consentito di estendere alla platea degli appassionati di arte i benefici del programma di Cashback firmato myWorld – commenta Michela Mosconi, Amministratrice Delegata di myWorld Italia -. Per questa ragione abbiamo accolto con entusiasmo l’invito all’evento “La cultura paga” che riassume perfettamente lo spirito del nostro coinvolgimento e conferma l’impegno in prima linea a sostegno delle iniziative culturali del nostro Paese, nell’ottica di incentivare anche lo sviluppo e la valorizzazione dei progetti sul territorio».


La partecipazione sarà consentita nel rispetto delle vigenti norme anti Covid-19. Per ogni informazione è consultabile il sito www.armoniedarte.com, la pagina Facebook del festival e per eventuali informazioni aggiuntive si può scrivere ad ufficiostampa@armoniedarte.com

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb