Ultimo aggiornamento alle 11:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

le audizioni

Bombardieri: «Negli uffici giudiziari carico di lavoro impressionante, servono più magistrati» – VIDEO

Il procuratore capo di Reggio udito in Commissione Antimafia. «Questa visita è testimonianza di sensibilità verso la lotta alla ‘ndrangheta»

Pubblicato il: 07/12/2021 – 15:04
di Francesco Donnici
Bombardieri: «Negli uffici giudiziari carico di lavoro impressionante, servono più magistrati» – VIDEO

REGGIO CALABRIA Davanti alla Commissione antimafia, questo 7 novembre, sono arrivati per le audizioni svolte nel corso della mattinata i rappresentanti degli uffici giudiziari della provincia di Reggio Calabria. Da un lato l’occasione è servita per fare il punto sull’importante attività di contrasto ai fenomeni criminali e ‘ndranghetisti svolta dalla magistratura reggina, dall’altra per porre l’accento sulle difficoltà degli uffici – specie quelli giudicanti – legate alle carenze di personale.
In mattinata era stato sentito il procuratore capo di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri: «Siamo contenti – ha sottolineato – dell’attenzione riservataci dalla Commissione. Questa visita dimostra la sensibilità verso una realtà territoriale, qual è la nostra, in prima linea nel contrasto alla criminalità organizzata di stampo ‘ndranghetista».
Dalle audizioni è emerso il quadro ricostruito anche grazie al lavoro della procura, ma anche la necessità che gli uffici vengano dotati delle risorse necessarie per poter andare tutti alla stessa velocità: «Abbiamo rappresentato le emergenze che ci sono sul territorio e che necessitano di un adeguamento delle forze di polizia giudiziaria e della magistratura giudicante. Il problema di dimensionamento dell’organico, in questo momento, riguarda più gli uffici giudicanti che di procura.

«Necessario aumentare il personale negli uffici giudiziari»

«Abbiamo registrato – dice ancora Bombardieri – l’attenzione da parte del Consiglio e del ministero a fronte del supporto fornitoci» specie sotto il profilo del personale amministrativo «dove abbiamo registrato un incremento del personale».
«C’è bisogno di aumentare il personale negli uffici giudiziari e colmare gli organici della procura», spiega ancora il procuratore reggino: «A Reggio Calabria mancano quattro sostituti procuratori e un procuratore aggiunto. So che il Csm si sta prodigando per mettere a concorso questi posti già nei prossimi mesi per la copertura attraverso il trasferimento. Speriamo si riesca a sopperire a queste vacanze e si possa far fronte a tutta l’attività che la procura sta svolgendo da parte degli uffici giudicanti». Da una particolare situazione di difficoltà è attualmente attraversato l’ufficio gip dove «c’è una situazione grave per quanto riguarda gli organici, che dipende non solo dal numero esiguo di magistrati ma anche da elementi contingenti che riguardano le situazioni specifiche di alcuni magistrati attualmente in aspettativa». Una situazione a cui stanno ponendo rimedio «con grande capacità organizzativa sia il presidente del tribunale che il presidente dell’ufficio gip, che si stanno dando da fare per adeguare l’ufficio a un carico di lavoro impressionante».

«C’è bisogno di un maggiore controllo del territorio»

Nella lista delle audizioni soggetti del mondo dell’imprenditoria, testimoni di giustizia e amministratori quali Mariateresa Fragomeni, sindaco di Siderno, vittime di intimidazioni. Una casistica e dinamiche che non possono lasciare indifferente la procura. «Abbiamo rappresentato – aggiunge Bombardieri – tutte le esigenze legate al mondo delle indagini: i problemi legati ai collaboratori, ai testimoni di giustizia, al 41-bis».
«Noi – conclude riferendosi alle intimidazioni dirette al Comune di Siderno, non l’unico in questo periodo – siamo protagonisti nella lotta alla criminalità organizzata e sicuramente non siamo tranquilli. Riteniamo che sia necessario rafforzare le forze di Pg anche per un maggiore controllo del territorio, per arrivare all’accertamento di questi fatti di reato che si collocano in particolari contesti criminali».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x