Ultimo aggiornamento alle 17:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Dal nazionale

Rapina a Fasano, entrano in una villa e tengono in ostaggio madre e figlia

Le due donne sono state legate e poi costrette ad aprire la cassaforte. L’assalto è durato 3 ore

Pubblicato il: 13/12/2021 – 15:25
Rapina a Fasano, entrano in una villa e tengono in ostaggio madre e figlia

FASANO Tenute in ostaggio per tre lunghissime ore, all’interno della loro abitazione da una banda di rapinatori. È stata una serata da incubo quella subita nella serata di ieri (domenica 12 dicembre) da mamma e figlia, residenti in una villetta presso la Selva di Fasano, in località Minareto. I banditi intorno alle ore 21 hanno bloccato la figlia, un’insegnante, mentre rincasava. La madre era in casa. Le due sono state legate. Per più di tre ore i delinquenti hanno rovistato in ogni angolo dell’abitazione, alla ricerca di denaro e gioielli, costringendo le malcapitate ad aprire la cassaforte. Una volta paghi del bottino, pari a circa 2mila euro, i rapinatori si sono dileguati.
Le stesse vittime, dopo la fuga dei malfattori, sono riuscite a liberarsi e a chiamare le forze dell’ordine. Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di Fasano e i sanitari del 118. A parte l’enorme shock, per le donne non ci sono state gravi conseguenze fisiche. I militari hanno subito avviato un’indagine per risalire all’identità dei rapinatori. A quanto pare questi parlavano con un accento dell’Est Europa. Non è ancora chiaro da quante persone fosse esattamente composta la banda.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x