Ultimo aggiornamento alle 7:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il report

Rc auto, aumenti in arrivo per 14mila calabresi

Secondo l’osservatorio di facile.it crescono i sinistri con colpa denunciati. Calabria ultima nella speciale classifica

Pubblicato il: 18/01/2022 – 10:59
Rc auto, aumenti in arrivo  per 14mila calabresi

CATANZARO Sono più di 14 mila gli automobilisti calabresi che a causa di un sinistro con colpa dichiarato nel 2021, vedranno aumentare il costo dell’RC auto. Lo rileva un’analisi dell’Osservatorio di Facile.it.
«Se da un lato, a dicembre 2021 per assicurare un’auto in Calabria – è detto in una nota – occorrevano in media 494,23 euro, vale a dire il 18,84% in meno rispetto allo stesso mese del 2020, dall’altro molti automobilisti calabresi saranno costretti a subire il peggioramento la propria classe di merito (+13% anno su anno)».
«A livello regionale – riporta l’Osservatorio di Facile.it – l’1,56% degli automobilisti ha dichiarato un incidente con colpa, percentuale che non risulta essere più bassa rispetto a quella nazionale (2,47%), ma fa anche guadagnare alla regione l’ultimo posto nella classifica italiana. Analizzando il campione su base provinciale emerge che Catanzaro è la provincia che ha registrato la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa (2,16%) e che, quindi, vedranno peggiorare la propria classe di merito e, con essa, salire il costo dell’RC auto. Segue Vibo Valentia (1,91%). Valori inferiori alla media regionale, invece, per Cosenza (1,51%) e, staccata di un soffio, Crotone (1,49%). Chiude la classifica Reggio Calabria, area calabrese dove in percentuale sono stati denunciati alle assicurazioni meno sinistri con colpa (1,28%)».
Secondo quanto emerge, a peggiorare la propria classe di merito sarà il 2,12% del campione femminile e l’1,31% di quello maschile. La categoria che, in percentuale, ha dichiarato con più frequenza un sinistro con colpa (2,97%) è quella delle casalinghe; a seguire i pensionati (2,03%). Di contro, sono gli operai coloro che, sempre percentualmente, hanno dichiarato nel corso del 2021 meno sinistri con colpa (1,34%).

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x