Ultimo aggiornamento alle 23:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La vicenda

Assalto al bus del Palermo a Catanzaro

Un gruppo di teppisti ha attaccato con bastoni e caschi il pullman con a bordo giocatori e staff. I giallorossi: «Atto vile»

Pubblicato il: 23/01/2022 – 22:29
Assalto al bus del Palermo a Catanzaro

CATANZARO Assalto a colpi di caschi e bastoni ai danni del pullman del Palermo, con la squadra a bordo, a Catanzaro. Il mezzo è stato oggetto di un attacco vandalico questa sera a pochi chilometri dall’hotel che ospita la squadra rosanero in trasferta in vista della partita di domani sera alle 21 sul campo della squadra calabrese.
Mentre il pullman con la squadra e lo staff a bordo era temporaneamente in sosta in due si sono avvicinati colpendo ripetutamente con caschi e bastoni i vetri e la fiancata del mezzo. Le stesse persone hanno poi seguito e superato in auto il pullman per poi attenderlo e tornare a colpire ancora, mandando in frantumi una vetrata. A parte il mezzo sul quale sono evidenti i segni dell’aggressione, il vetro distrutto e la concitazione del momento, nessuno dei calciatori o dello staff rosanero è rimasto ferito. Il Palermo ha già contattato le autorità competenti per sporgere denuncia.

La solidarietà del Catanzaro: «Profondo sdegno per quanto accaduto»

«La società US Catanzaro, con in testa il presidente Floriano Noto, esprime profondo sdegno e rivolge la propria solidarietà al Palermo Football Club per il vile atto vandalico di cui è stato fatto oggetto questa sera il pullman della squadra». È quanto riporta una nota della società giallorossa che aggiunge: «Nella certezza che si sia trattato del gesto violento e sconsiderato di qualche balordo, che nulla ha a che vedere con la tifoseria giallorossa, l’episodio denunciato dalla società rosanero non può essere sottovalutato nella sua gravità, e merita la ferma condanna di tutta la Catanzaro sportiva, che si è sempre distinta per la sua correttezza, la sua ospitalità, per il valore che dà all’accoglienza». «Il club giallorosso – conclude la nota – auspica che le forze dell’ordine facciano al più presto luce su quanto avvenuto, individuando i responsabili».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x