Ultimo aggiornamento alle 9:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il commento

FdI: «L’inizio della legislatura Occhiuto è una speranza per i calabresi»

Consiglieri e assessori regionali: «Con queste prerogative l’azione di governo potrà contare solidamente nel pieno sostegno del partito»

Pubblicato il: 08/03/2022 – 14:12
FdI: «L’inizio della legislatura Occhiuto è una speranza per i calabresi»

REGGIO CALABRIA «La Calabria guarda alle sfide che la attendono con fiducia e speranza. Importanti risultati raggiunti già a pochi mesi dell’inizio della legislatura regionale targata Roberto Occhiuto. Convintamente abbiamo sostenuto il progetto politico del governatore nel momento in cui ha chiesto ai calabresi la fiducia e il mandato popolare per cambiare il volto alla nostra terra. Con maggiore consapevolezza, oggi, ci accingiamo a confermare quel credito politico, guadagnato sul campo, col raggiungimento di obiettivi importanti, inimmaginabili fino a pochi mesi fa». È quanto riferisce in una nota la componente di Fratelli d’Italia in Consiglio e in giunta regionale.
«L’ultimo in ordine di tempo – scrivono Giuseppe Neri, Antonio Montuoro, Luciana De Francesco, Fausto Orsomarso e Filippo Pietropaolo – non certo per importanza è l’acquisizione del pacchetto azionario della società che gestisce gli scali aeroportuali calabresi. La Regione dunque, diventa proprietaria dell’intero pacchetto azionario, anche dei privati, attraverso Fincalabra che in assemblea di Sacal subentrerà al socio privato “Lamezia Sviluppo”. Un’operazione politica, frutto di una visione che consentirà alla Regione Calabria di programmare investimenti e strategie di crescita per i tre scali aeroportuali. Un grande obiettivo raggiunto in brevissimo tempo; così come l’approvazione della legge regionale “Azienda zero”. L’azienda sanitaria regionale unica rappresenta un passaggio epocale per la riorganizzazione del governo della salute. Una sfida, siamo certi, che avrà ricadute positive sui territori e permetterà il riordino sanitario che la nostra regione attendeva da oltre un decennio, e che il lavoro dei commissari governativi non ha permesso. Una legge ed un approccio rivoluzionario per il comparto sanitario, fortemente voluto dal presidente Occhiuto, ma che ha avuto il pieno sostegno del Consiglio regionale».
«Un ampio consenso arrivato anche sul tema quanto mai di primaria importanza come quello della Statale 106. L’Aula – concludono Neri, Montuoro, De Francesco, Orsomarso e Pietropaolo – ha votato all’unanimità una mozione per chiedere al Governo di completare l’ammodernamento della Strada statale 106, dando prova di grande maturità istituzionale, e sfuggendo all’inerzia che ha condotto negli anni passati la discussione in Calabria su questa annosa questione. Con queste prerogative la legislatura Occhiuto potrà contare solidamente nel pieno sostegno di Fratelli d’Italia, alleato con il quale affrontare e superare le criticità che stringono la nostra regione. Sinergia politica necessaria ed indispensabile per rilanciarla e proiettarla nel futuro prossimo, con quella stessa speranza che i cittadini hanno maturato in questi mesi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x