Ultimo aggiornamento alle 20:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il “nuovo” comune

Crotone, l’amministrazione rivoluziona la macchina comunale

Approvata in giunta la proposta di istituire nove settori di attività alcuni dei quali da gestire “ad interim”

Pubblicato il: 09/03/2022 – 17:29
di Gaetano Megna
Crotone, l’amministrazione rivoluziona la macchina comunale

CROTONE L’amministrazione comunale di Crotone rivoluziona la macchina amministrativa del Comune. La proposta del riassetto dell’ente, approvato dalla Giunta, è stata avanzata dal vice sindaco con delega al Personale, Sandro Cretella. Il nuovo assetto organizzativo  si propone l’obiettivo «di assicurare maggiore organicità, coerenza e funzionalità nella gestione delle materie, adottando uno ordinato assetto organizzativo ispirato ad una coincidenza fra responsabilità dei serviti e titolarità delle posizioni organizzative». La proposta approvata dalla giunta comunale prevede l’istituzione di nove settori, alcuni dei quali saranno gestiti ad interim dagli attuali dirigenti. La scelta del ricorso all’uso di interim è un atto dovuto in quanto i dirigenti in servizio sono cinque e i settori da coprire sono otto più la gestione Antica Kroton, che ha un percorso diverso rispetto agli altri settori. Il Settore 1 (Affari Generali e Servizi Trasversali all’Ente) sarà assegnato ad interim ad Antonio Anania, che avrà anche la responsabilità del Settore 3 (Risorse Finanziarie e Patrimonio), il settore 2 (Servizi alla Persona) a Francesco Marano che ad interim si occuperà anche del Settore 8 (Attività produttive e Valorizzazione del territorio), il Settore 4 (Governo del Territorio, Lavori Pubblici e Grandi Progetti) sarà gestito da Clara Caroli che ad interim si occuperà del Settore 6 (Tutela dell’Ambiente), il Settore 5 (Manutenzione e Servizi Tecnici) sarà gestito da Salvatore Gangemi , il Settore 7 (Polizia Locale) dal comandalte Francesco Iorno  che, ad interim, gestirà anche il Settore 9 (Affari Legali e Avvocatura), la direzione dell’Unità Operativa Speciale Antica Kroton resta nella gestione di Antonio Senatore. I cambiamenti più rilevanti, come si evince dall’analisi dei dati riguardano i settori Urbanistica e Lavori pubblici. L’attuale dirigente all’Urbanistica, Caroli, quando il nuovo assetto diventerà operativo dovrà occuparsi dei grandi progetti inerenti il Pnrr, l’Urbanistica e il sistema digitale mentre il dirigente dei Lavori pubblici, Gangemi, si occuperà esclusivamente della gestione delle attività inerenti gli interventi del  settore. Secondo quanto è stato possibile apprendere, nella giornata di domani il sindaco Vincenzo Voce «attribuirà la responsabilità dei settori in conseguenza del nuovo assetto organizzativo e verrà adottata la conseguente determina di assegnazione del personale ai settori stessi». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x