Ultimo aggiornamento alle 0:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la testimonianza

Tenta di togliersi la vita. «Per mio padre meglio un figlio ‘ndranghetista che gay»

Parla il giovane salvato da due agenti dieci giorni fa a Torino. «I miei sono cattolicissimi, ora vogliono che vada via di casa»

Pubblicato il: 11/04/2022 – 7:39
Tenta di togliersi la vita. «Per mio padre meglio un figlio ‘ndranghetista che gay»

TORINO Aveva cercato di togliersi la vita gettandosi dal balcone, il giovane di 28 anni «rifiutato dai genitori perché omossessuale». Il Corriere della Sera nel raccoglie la testimonianza in un’intervista dove confessa di stare ancora male perché da allora ancora nulla è cambiato. «I miei genitori se ne sono andati, dicono in vacanza e sono qui solo».
L’estremo gesto bloccato da due poliziotti delle volanti del commissariato Mirafiori, poi premiati, che sono riusciti a salvarlo. Gli agenti hanno anche raccolto la testimonianza dei genitori, che avrebbero affermato di voler bene al figlio, ma lui nega. «Ho una lettera dove minacciano di buttarmi fuori di casa». Durissime le parole del padre, ex poliziotto, dopo l’outing: «Avrebbe preferito un figlio ‘ndranghetista o drogato, piuttosto che gay». Il giovane racconta delle liti coi genitori, «entrambi cattolicissimi», che non riescono ad accettare la cosa. «Sto male, ma nessuno mi aiuta». Se andasse via di casa, «non avrei neppure il reddito di cittadinanza, quello lo danno agli ‘ndraghetisti». L’unico appiglio è rappresentato dalla possibilità di andare in una struttura di co-housing in accordo col Comune. Della sua omosessualità aveva parlato fin dai tempi delle medie, ma i genitori hanno sempre fatto finta di niente. Oggi decide di raccontarsi. «Prima o poi ci metterò il nome e la faccia» anche per i tanti ragazzi costretti a vivere esperienze simili.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x