Ultimo aggiornamento alle 19:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

diario di guerra

Ucraina, «40mila civili deportati da Mariupol»

Lo annuncia il sindaco di Mariupol, Vadym Boichenko, parlando alla televisione ucraina. I numeri sono stati «verificati attraverso il registro municipale»

Pubblicato il: 19/04/2022 – 7:16
Ucraina, «40mila civili deportati da Mariupol»

KIEV Il sindaco di Mariupol, Vadym Boichenko, ha affermato che circa 40.000 civili sono stati «deportati con la forza» dalla città in Russia o nelle regioni dell’Ucraina controllate dai russi. A riportarlo è la Bbc. Parlando alla televisione ucraina, Boichenko ha dichiarato che i numeri sono stati «verificati attraverso il registro municipale». Intanto il presidente francese Emmanuel Macron ha affermato al canale tv France 5, di voler «tornare a Kiev, ma per apportare qualcosa di utile. Per dimostrare semplicemente il mio supporto non ho bisogno di recarmi lì». «”Se andrò a Kiev, dovrà essere per fare la differenza», ha affermato Macron aggiungendo di aver parlato spesso con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dall’inizio del conflitto con la Russia. «Dai massacri che abbiamo scoperto a Bucha e in altre città, la guerra ha preso una piega diversa e da allora non gli ho più parlato direttamente, ma non escludo di farlo in futuro».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x