Ultimo aggiornamento alle 10:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Il processo

Omicidio Giuseppe Nirta, al via il processo in Spagna

È fratello di Bruno, a capo della locale aostana. È stato ucciso nel 2017 nella regione di Murcia. Accusata del delitto la compagna della vittima

Pubblicato il: 25/04/2022 – 17:36
Omicidio Giuseppe Nirta, al via il processo in Spagna

MADRID È iniziato oggi in Spagna il processo per l’omicidio di Giuseppe Nirta, ucciso a 52 anni il 9 giugno 2017 nella regione di Murcia a colpi di pistola mentre rientrava casa: lo riportano La Verdad ed altri media locali.
L’uomo aveva precedenti per traffico di droga ed era stato coinvolto nell’operazione Minotauro contro la ‘ndrangheta in Piemonte.
Per questo omicidio, l’unica accusata è la compagna della vittima, Cristina Elena Toma, romena. Per lei la procura chiede una condanna a 26 anni.
Secondo le cronache locali, la donna sostiene la propria innocenza e attribuisce l’omicidio a un sicario, vecchio conoscente della vittima. Una versione a cui non crede la procura.
Originario di San Luca (Reggio Calabria), Giuseppe era fratello di Bruno Nirta, per carabinieri e Dda di Torino al vertice della locale aostana di ‘ndrangheta e condannato l’anno scorso, nel secondo grado del processo Geenna, a 12 anni 7 mesi e 20 giorni di reclusione.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x