Ultimo aggiornamento alle 23:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il progetto

Ponte sullo Stretto «tra le priorità del governo. Il Sud è cruciale non solo a livello nazionale»

Il ministro Mariastella Gelmini: «Le risorse del Pnrr e le risorse del Fsc devono essere utilizzate nel migliore dei modi»

Pubblicato il: 14/05/2022 – 12:05
Ponte sullo Stretto «tra le priorità del governo. Il Sud è cruciale non solo a livello nazionale»

«Il Ponte sullo Stretto è un obiettivo del governo, è la rivoluzione del buon senso, è un’opera indispensabile. Ben venga uno studio legato al numero delle campate, per realizzare il progetto migliore, ma certamente il Ponte sullo Stretto di Messina è tra le priorità del governo». Lo ha riferito il ministro Mariastella Gelmini a margine del Forum “Verso Sud” in corso a Sorrento. 

«Il ponte sul Mediterraneo»

«Il Sud – ha aggiunto Gelmini – rappresenta una sfida nazionale. Può essere, come il Forum Ambrosetti e il ministro Carfagna sostengono, l’hub tecnologico, dell’innovazione, industriale, dell’energia. E soprattutto è il ponte sul Mediterraneo, verso il Nord Africa e verso il Medioriente. Con questa strategia, con questa consapevolezza, le risorse del Pnrr e le risorse del Fsc devono essere utilizzate nel migliore dei modi, con l’ossessione di mettere a terra questi fondi e soprattutto di aprire i cantieri». 

«Sud cruciale non solo a livello nazionale»

«Il Sud è cruciale non solo a livello nazionale. Cosa sta facendo l’Italia in questo scenario? L’anno scorso abbiamo assunto 45mila persone in 6 mesi, abbiamo semplificato, il tutto alla luce di un patrimonio come quello delle nostre 90 università che conosco una per una. Sulla formazione digitale – ha dichiarato il ministro per la pubblica amministrazione Renato Brunetta – c’è il rischio di guardarsi l’ombelico, ma se guardiamo al Med9 il percorso è piu semplice, anche in termini di economia di scala. Abbiamo fatto un pò di cose in Italia, una forse è la piu bella, Capacity Italy, con Cdp, Invitalia e Mediocredito centrale, una grande piattaforma di assistenza, che è una super cassa del mezzogiorno delle origini, di assistenza di tutti gli attori». «Immaginate – ha aggiunto – cosa potrebbe venire fuori a livello di assistenza per tutti gli attori del Next generation Eu per gli investimenti. E allora lanciamo questo grande progetto di formazione, un tema centrale. Pensate cosa vorrebbe dire un ciclo di formazione sulla cybersicurezza nell’area del Mediterraneo, magari guidata da Leonardo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x