Ultimo aggiornamento alle 23:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’emergenza

Sbarchi a Roccella, a breve un incontro tra sindaco e Viminale: «Situazione molto seria» – VIDEO

«In qualsiasi caso noi ci saremo», ha tenuto a precisare la presidente della Croce Rossa-Comitato Riviera dei Gelsomini. «Noi non facciamo politica»

Pubblicato il: 17/05/2022 – 17:15
di Mariateresa Ripolo
Sbarchi a Roccella, a breve un incontro tra sindaco e Viminale: «Situazione molto seria» – VIDEO

ROCCELLA JONICA Si fa fatica a tenere i più piccoli all’interno del perimetro delineato nel porto di Roccella Jonica. Alcuni bambini tentano di scavalcarlo. Si divertono facendo scivolare dall’altra parte i vestiti stesi dai più grandi, con la scusa di poter andare a recuperarli. Scorrazzano da una parte all’altra cercando di attirare l’attenzione dei loro genitori, o di chi li ha accompagnati nel lungo e pericoloso viaggio in mare durato oltre cinque giorni – raccontano alcuni – alla ricerca della salvezza. Lì, nelle strutture allestite per affrontare l’emergenza, i migranti trascorrono parecchie ore, addirittura diversi giorni, in attesa che tutte procedure di identificazione vengano espletate, per poi essere portati nei centri di accoglienza. 

Quattro arrivi in tre giorni

Nella Locride è un’emergenza senza tregua che vede in prima linea impegnati i volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile, oltre che le forze dell’ordine. L’ultimo soccorso in mare la notte scorsa, quando si è registrato l’arrivo di altre 83 persone al Porto delle Grazie di Roccella Jonica. Tra loro anche donne e bambini molto piccoli. «Una donna – ci racconta la presidente della Croce Rossa-Comitato Riviera dei Gelsomini, Concetta Gioffrè – è arrivata prima, trasportata d’urgenza, perché aveva accusato un malore». Le condizioni degli altri, – assicura – non destano particolari preoccupazioni, anche se spesso vengono riscontrati casi di scabbia. «I nostri volontari – racconta – proprio in queste ore stanno portando i farmaci necessari per curare i casi di scabbia ai migranti a Siderno Superiore». Ottantaquattro persone ospitate in una ex scuola messa a disposizione dall’amministrazione comunale. «Probabilmente – afferma ai nostri microfoni la sindaca Mariateresa Fragomeni – trascorreranno lì ancora qualche giorno».

Zito: «A breve un incontro con il Ministero dell’Interno»

«Dovremmo prepararci a dover gestire numeri 5 volte più grandi del 2021». Il sindaco di Roccella Vittorio Zito non nasconde la preoccupazione. In una nota diramata solo qualche ora fa sollecitava ancora una volta l’intervento del Viminale: «Tra poco non saremo in grado di comprare l’acqua da dare ai migranti e che non saremo in grado di fornire i pasti. Da ormai un anno chiediamo che gli organi politici del Ministero dell’Interno assumano la specificità di Roccella Jonica, unico caso in Italia nel quale un ente locale debba assumere su di sé la responsabilità della assistenza ai migranti che sbarcano in porto con questa intensità di numeri». «Siamo in attesa di un incontro con il Ministero dell’Interno – afferma ai nostri microfoni il primo cittadino – che sarà fissato nel più breve tempo possibile». «Hanno preso in seria considerazione gli appelli che gli abbiamo rivolto. La situazione è molto seria», continua Zito, che parla delle spese affrontate dal Comune per l’emergenza. «Lo scorso anno abbiamo anticipato 530mila euro, il rimborso avviene a distanza di mesi, anche un anno. Se i numeri degli arrivi – afferma – continuano ad essere di questa portata dovremmo arrivare a spendere un milione e mezzo di euro».

«La Croce Rossa presente nonostante tutto»

«In qualsiasi caso noi ci saremo», ha tenuto a precisare ai nostri microfoni la presidente della Croce Rossa-Comitato Riviera dei Gelsomini. «Noi non facciamo politica, i nostri unici principi sono quelli dell’accoglienza e della solidarietà. Saremo sempre in prima linea – ha detto Gioffrè – nonostante le difficoltà oggettive che possono presentarsi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x