Ultimo aggiornamento alle 22:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

ASSUNZIONI NELLA SANITÀ

Occhiuto rilancia: «Faremo una battaglia per rendere la Calabria più attrattiva per i medici» – VIDEO

Il governatore all’incontro con Costa: «Presto nuovi provvedimenti ed emendamenti per i parlamentari. Stanziati altri 19 milioni per presìdi sanitari»

Pubblicato il: 06/06/2022 – 15:04
Occhiuto rilancia: «Faremo una battaglia per rendere la Calabria più attrattiva per i medici» – VIDEO

CATANZARO Il governo regionale farà «una battaglia» per rendere più attrattiva la Calabria per i medici da assumere tramite concorsi. Lo ha sostenuto il presidente della Regione e commissario della sanità calabrese, Roberto Occhiuto, parlando con i giornalisti a margine dell’incontro in Cittadella con il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.
«Sono molto lieto – ha spiegato Occhiuto – della visita del sottosegretario Costa, con il quale ho intessuto già un rapporto di amicizia dai tempi in cui ero in Parlamento, ora lo stiamo consolidando in questa mia nuova funzione. Le sue competenze e la sua esperienza sono preziose per il governo della salute in tutt’Italia, ma anche per il governo della salute in Calabria. Abbiamo centrato l’obiettivo del Pnrr, perché abbiamo già firmato il Cis con il ministero della Salute, anzi abbiamo integrato le risorse del Pnrr con altri 19 milioni di euro della Regione per avere più presìdi di assistenza territoriale, più case di comunità, più ospedali di comunità. Questi presìdi poi vanno riempiti di medici e infermieri. Nella scorsa settimana – ha ricordato il governatore – ho parlato con il ministro Franco e i miei uffici stanno lavorando a meccanismi incentivanti per i medici, sia dal punto di vista economico che sotto il profilo della carriera, così come avviene per i magistrati, i poliziotti e i carabinieri che vengono in Calabria e che godono di benefici ulteriori essendo zona disagiata. Perché questa logica non deve valere anche per i medici? Ne ho parlato con il ministro dell’Economia e delle Finanze, ne ho parlato oggi con il sottosegretario. Questa è una battaglia che il governo regionale muoverà già nei prossimi provvedimenti in Consiglio regionale e attraverso la deputazione calabrese, alla quale – ha aggiunto Occhiuto – chiederò di preparare emendamenti specifici in questa direzione». Quanto ai precari della sanità, Occhiuto ha riferito che «proprio oggi ho avuto una riunione con il sub commissario, con il commissario di Azienda Zero, Profiti, e con il capo dipartimento Iole Fantozzi, perché il 30 giugno è vicino e quindi dobbiamo attrezzarci per trovare una soluzione prima di quella data». (a. c.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x