Ultimo aggiornamento alle 22:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La condanna

Minacce ai giudici di Vibo, vescovo Nostro: «Gesto vile, va stigmatizzato»

Il presule della Diocesi di Mileto, Nicotera e Tropea esprime vicinanza ai magistrati: «Tessuto socio-economico segnato da lavoro nero»

Pubblicato il: 09/06/2022 – 15:46
Minacce ai giudici di Vibo, vescovo Nostro: «Gesto vile, va stigmatizzato»

«Nei giorni scorsi, mediante un volantino anonimo, un sedicente gruppo “Unione per la legalità” ha minacciato i familiari dei giudici del lavoro dottor Ilario Nasso e dottoressa Tiziana Di Mauro del Tribunale di Vibo Valentia». È quanto scrive in una nota il vescovo della Diocesi di Mileto, Nicotera e Tropea, Attilio nostro. «A loro va la piena solidarietà – scrive il presule – di tutta la Chiesa diocesana. All’interno di un tessuto socio-economico fragile come il nostro e particolarmente segnato dal lavoro nero, in cui il servizio che prestano i giudici del lavoro nel garantire i diritti dei lavoratori è fondamentale, un tale tentativo intimidatorio non può passare sottotono, si tratta chiaramente di un gesto vile che deve essere stigmatizzato con forza da tutte le forze vive del territorio. La diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea, nel ribadire che la Chiesa è sempre a fianco di chi opera per la giustizia e la verità e persegue il bene comune, condanna con forza questo vile atto e assicura, come sempre, la sua piena collaborazione e il suo convinto appoggio a tutti coloro che si impegnano per il bene del nostro popolo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x