Ultimo aggiornamento alle 18:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il caso

Comune di Crotone, si dimette il Rup

Lettera dal tono polemico per il responsabile unico del procedimento, l’architetto Achille Tricoli

Pubblicato il: 24/06/2022 – 22:09
di Gaetano Megna
Comune di Crotone, si dimette il Rup

CRONACA Malumori al Comune di Crotone: il responsabile unico del procedimento (Rup) architetto Achille Tricoli si dimette dall’incarico perché non condivide il comportamento del dirigente del settore Urbanistico, Clara Calori, e dell’assessore Luca Bossi. Tricoli è un dipendente del Comune pitagorico e  il ruolo di Rup gli era stato assegnato “per quanto concerne l’intervento finanziato dal ministero dell’Interno relativo al Pon “Legalità – “Sport senza frontiere””. Nella lettera di dimissioni inviata al dirigente Caroli, Tricoli sottolinea di essere “impegnato a tempo pieno nelle attività di redazione dei numerosi Dip di Antica Kroton”. Non sono, però, gli impegni pressanti per Antica Kroton ad avere convinto il tecnico a rassegnare le dimissioni da Rup del progetto finanziato dal ministero dell’Interno. Le ragioni non le manda a dire, infatti, le rappresenta nel prosieguo della lettera inviata alla dirigente: “Prendo infatti nota che a far data da fine maggio (data di consegna degli elaborati da parte del progettista ) io non sono stato in condizione di interloquire sull’argomento né con te, né con l’assessore, mentre alle 15,30 del 22 giugno scorso vengo “invitato” a partecipare ad una call conference fissata per le ore 16 dello stesso giorno”. In sostanza il Comune aveva dato l’incarico per la redazione del progetto ad un tecnico esterno, che ha completato il lavoro, consegnando gli elaborati, circa un mese fa. In questo lasso di tempo Tricoli ha sollecitato la responsabile del settore di procedere ad un incontro per la valutazione degli elaborati e definire le procedure per la realizzazione delle opere previste. Evidentemente le sollecitazioni dell’architetto non sono state prese in nessuna considerazione e quando si è visto convocare mezzora prima di un incontro, ha “preso atto – come scrive – dell’inutilità delle sue funzioni e delle sue prerogative” ed ha rassegnato le dimissioni dall’incarico. In maniera ironica l’architetto scrive anche: “Rimango tranquillo del resto che il dirigente e l’assessore al ramo sapranno portare in fondo l’operazione”. Come si evince dai toni utilizzati da Tricoli nel palazzo comunale della città pitagorica non c’è un buon clima e qualcuno addirittura ipotizza che le difficoltà potrebbero essere legate a procedure figlie dell’improvvisazione. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x