Ultimo aggiornamento alle 23:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Poltica

Crisi al Comune di Crotone: le avance di Voce a dissidenti e opposizione

Il sindaco non ha ancora risolto i problemi all’interno della sua maggioranza. Dito puntato sul feeling scoppiato con alcuni della minoranza

Pubblicato il: 25/06/2022 – 13:35
di Gaetano Megna
Crisi al Comune di Crotone: le avance di Voce a dissidenti e opposizione

CROTONE Non ha ancora risolto i problemi della mancanza di maggioranza il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce. I dati saranno più chiari nella seduta del consiglio comunale, convocato per il prossimo 29 giugno.
Tra i punti all’ordine del giorno non c’è quello relativo al bilancio di previsione, ma l’appuntamento è considerato un test importante per misurare il numero dei consiglieri comunali, che comporranno la maggioranza necessaria per andare avanti.
Dopo il fallimento del tentativo di chiudere un accordo con Forza Italia, Voce è stato costretto a ripiegare sui quattro consiglieri eletti nelle sue liste, ma passati all’apposizione sotto il nome di “Un’altra Crotone”. Ci sono stati una serie di incontri e le cose non sono andate proprio bene.

“Un’altra Crotone” spaccata a metà

Due dei consiglieri, infatti, hanno chiuso la porta in faccia a Voce e non vogliono nemmeno parlare di accordi. Gli altri due, invece, hanno aperto il confronto e pongono delle condizioni per rientrare nella maggioranza: azzeramento dell’esecutivo e rimodulazione, tenendo conto delle competenze settoriali dei soggetti che saranno confermati nella carica di assessore o di nuova nomina.
Sembrerebbe che Voce non abbia detto no a questa ipotesi. Per avere la conferma si aspetta che venga esplicitato con un suo intervento pubblico. Bisogna capire se questo intervento debba avvenire prima o dopo la seduta del consiglio comunale del prossimo 29 giugno.
In sostanza c’è attesa per capire se Voce già dal prossimo consiglio intende avere i numeri per andare avanti, oppure intende spostare tutto alla seduta del bilancio. Con i due consiglieri raggiungerebbe la quota di 17, che rappresenta la maggioranza per andare avanti con maggiore tranquillità.
Se, invece, questa maggioranza non dovesse esserci Voce non intende comunque dimettersi, perché intende presentarsi alla valutazione del Consiglio. Dovranno essere i consiglieri a dimissionarlo, perché vuole restare in sella sino a quando glielo consentiranno.
Questo almeno si racconta nel palazzo comunale. Intanto ci sono malumori per due questioni che riguardano il capogruppo di Forza Italia e quello del Partito democratico.

Feeling con consiglieri d’opposizione

Il capogruppo di FI, Mario Megna, in qualità di presidente commissione consiliare Trasparenza, è stato autorizzato «alla missione per partecipare nella giornata di venerdì 24 giugno ad incontri istituzionali» che si sono svolti a Reggio Calabria e Vibo Valentia. La spesa autorizzata per queste missioni è di 250 euro. Le “malelingue” parlano di feeling tra maggioranza e il capogruppo di FI.
L’altra questione, affrontata in una recente riunione del Pd, riguarda la proposta ricevuta da Andrea Devona di ricoprire la carica di presidente di una commissione consiliare. Secondo quanto emerso nella riunione del Pd la proposta sarebbe stata avanzata, sia dalla maggioranza, che dall’opposizione. Il gruppo dirigente del Pd ha bocciato senza appello la possibilità che Devona possa ricoprire la carica di presidente di una commissione in quanto all’opposizione viene concessa solo la presidenza delle commissioni di “garanzia” (Trasparenza). Anche in questo caso le “malelingue” parlano di un benevolo atteggiamento della maggioranza nei confronti di Devona.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x