Ultimo aggiornamento alle 18:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dopo il voto

La gioia di Fiorita: «Abbiamo spostato le montagne» – VIDEO

Le prime parole del nuovo sindaco. «Sbriciolato un sistema di potere. Oggi, 51 anni fa, il Catanzaro andava in serie A. Vogliamo aprire un’altra pagina bella»

Pubblicato il: 27/06/2022 – 0:54
La gioia di Fiorita: «Abbiamo spostato le montagne» – VIDEO

CATANZARO «Per la prima volta nella storia Catanzaro conosce una storia così, nata dal basso, che ha spostato le montagne, sbriciolato un sistema di potere che ha portato questa città in una fase difficile della sua esistenza». Le prime parole di Nicola Fiorita arrivano dopo la chiamata del segretario del Pd Enrico Letta («mi ha chiamato dieci minuti da, era felice e io con lui»). Stretto nell’abbraccio dei proprio sostenitori nel palazzo che è chiamato a guidare per i prossimi cinque anni, il neo sindaco esprime la sua gioia. «Il nostro progetto è stato coerente, lineare, nel centrosinistra, è stato premiato ma soprattutto è stata premiata una straordinaria voglia di cambiare e di aprire una pagina nuova di politica fatta dal basso – dice il neo sindaco –, dietro di me c’è un popolo che da tanto aspettava questo momento. Il nostro obiettivo era il ballottaggio, la città ha scelto il sindaco e i suoi consiglieri e adesso tutti insieme dovremmo lavorare per dare risposte alla città».

fiorita_sindaco

«Vogliamo aprire una pagina bella come quella del Catanzaro in serie A»

Poi un auspicio e un parallelo calcistico che è anche una speranza: «Il mio obiettivo è restituire orgoglio, autorevolezza e felicità a Catanzaro. Voglio ricordare una cosa: il 27 giugno 1971 il Catanzaro andava in serie A, oggi è il 27 giugno di 31 anni fa e vogliamo aprire un’altra pagina bella. È una grande responsabilità ma è anche una cosa straordinaria servire la città da sindaco per il bene della comunità. Ci mettiamo subito al lavoro, sappiamo che sarà difficile anche che sarà bellissimo».

«Questa città voleva fidarsi di noi»

«Io ci ho sempre creduto – ha detto ancora Fiorita –, ci hanno creduto tutte le persone a me vicine, è un progetto che abbiamo costruito negli anni anche con una forte opposizione. Il disastro del centrodestra ha contato il 50%, io direi che il centrodestra ha fatto anche un disastro in questa campagna elettorale, costruendo un progetto non credibile a cui si è aggiunto incomprensibilmente all’ultimo momento Fratelli d’Italia, e questo forse ci ha aiutato. Ma la verità è che questa città voleva cambiare, voleva sperare, voleva fidarsi di noi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x