Ultimo aggiornamento alle 20:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La riflessione

Gratteri: «La mafia esiste perché interagisce con la società»

Il procuratore capo di Catanzaro è intervenuto a Marsala alla presentazione del suo libro: «L’antimafia è fare e non parlare»

Pubblicato il: 13/07/2022 – 20:27
Gratteri: «La mafia esiste perché interagisce con la società»

MARSALA «Le mafie si evolvono, mutano, cambiano per un fattore sociale. Esistono perché interagiscono con la società, altrimenti sarebbero criminalità organizzate, ma non mafie. Esistono perché la classe dirigente ha pensato di usarla, ma nella realtà non ha fatto altro che nutrirla, dandogli legittimazione». Lo ha dichiarato il magistrato Nicola Gratteri, a Marsala, in occasione della presentazione del libro “Complici e colpevoli. Come il nord ha aperto le porte alla ‘Ndrangheta”, scritto a quattro mani con Antonio Nicaso. «L’antimafia è fare e non parlare – ha aggiunto – aiutare i bambini alla lettura e all’istruzione». E sul trentennale delle Stragi in Sicilia ha continuato: «È cambiata la consapevolezza che la mafia non conviene da parte di persone normali, da parte di chi non ha il potere. Chi detiene un certo potere pensa che con le mafie si deve convivere».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x