Ultimo aggiornamento alle 18:11
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

eventi

Richard Gere sbarca in Calabria. Pronto il menu: niente carni rosse e latticini

Le linee guida del management della star per un aperitivo “salutista” con una ventina di ospiti. A tavola i vini cari al governatore

Pubblicato il: 05/08/2022 – 12:22
Richard Gere sbarca in Calabria. Pronto il menu: niente carni rosse e latticini

CATANZARO Non sarà la visita di un capo di Stato ma per tanti resta un gran giorno, come prova la corsa agli accrediti per vedere Richard Gere al Magna Graecia Film Festival. Uno dei divi hollywoodiani più amati (anche) a queste latitudini è arrivato in mattinata in Calabria e dedicherà – prima dell’incontro previsto in serata per la rassegna in corso a Catanzaro e diretta da Gianvito Casadonte – un passaggio per così dire istituzionale alla Cittadella regionale, dove incontrerà i vertici della Regione e i giornalisti. Poi un pranzo leggero con qualche indicazione arrivata dal management della coppia (con l’attore ci sarà la moglie Alejandra). Niente carni rosse né latticini. “Approvati”, invece, piatti di pollo e pesce. Qualche indicazione per l’accoglienza: sì a humus e guacamole, vanno bene nocciole e mandorle e anche il cioccolato fondente. Linee guida salutiste (bevande preferibilmente biologiche e senza zuccheri, acqua di cocco), suggerimenti per i vini (rosato o bianco).

Il menu dell’aperitivo con Richard Gere in Cittadella

Sulla base dello scambio epistolare la Cittadella ha confezionato un menu che sarà servito agli ospiti (una ventina quelli previsti) oggi a pranzo. Un aperitivo che mescolerà piatti della tradizione italiana con specialità calabresi. Rispettata l’indicazione sull’humus (sarà di ceci, con calamaretti a spillo), nel buffet troveranno spazio un tortino di polpo e patate e con olive di Gaeta, affumicati del Canale di Sicilia con pistacchi e pinoli e tonno alle erbette su insalatina di farro. Tra i piatti scelti anche un pinzimonio di polpo e un turbante di salmone ai carciofi su mousse di gamberi all’arancia. Ancora, cous cous di pollo e verdure, insalatina d’orzo, pomodorini appassiti con humus di melanzane e timo. E poi dolci made in Calabria: bacetti di nocciole e cioccolato fondente della cioccolateria Catinari di Agliana e il croccante alle mandorle del maestro pasticcere Rocco Scutellà. Immancabili gli estratti: Ananas Carote e zenzero oppure kiwi, sedano e mela. A tavola due vini calabresi cari al governatore Roberto Occhiuto: un rosato “Pian delle Rose” e un “Lepanio”, entrambi delle Tenute del Castello, azienda di Montegiordano. Scelta più commerciale (sempre indicata dai Gere) per la birra: Corona,.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x