Ultimo aggiornamento alle 12:47
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

le reazioni

Provincia di Catanzaro, Mancuso: «Auguri a Mormile, il compito non è agevole»

Il presidente del Consiglio regionale si congratula con il neo eletto. Tassone: «Sulle Province bisogna aprire un dibattito serrato».

Pubblicato il: 29/09/2022 – 7:49
Provincia di Catanzaro, Mancuso: «Auguri a Mormile, il compito non è agevole»

CATANZARO «Al neo presidente della Provincia di Catanzaro Amedeo Mormile rivolgo gli auguri più sinceri di buon lavoro. Ha le qualità personali e l’esperienza amministrativa per fronteggiare la crisi finanziaria dell’Ente intermedio e assicurargli realistiche prospettive di futuro». Lo dice il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, secondo cui «il compito a cui è chiamato Amedeo Mormile non è agevole, perché dopo l’infelice Legge Del Rio, che ha lasciato le Province italiane, vaso di coccio tra Comuni e Regioni, in una condizione di indeterminatezza istituzionale, il sistema degli enti intermedi vive una delle fasi più travagliate della sua lunghissima storia. Ma – aggiunge Mancuso – per ridare dignità alla Provincia di Catanzaro e metterla nelle condizioni di svolgere appieno le proprie competenze, riservando un’attenzione speciale al rilancio dell’area centrale della Calabria, il presidente Mormile potrà contare sul sostegno della Regione e del nuovo Governo del Paese. Voglio sottolineare, inoltre, quanto sia stata preziosa, per conseguire l’elezione del presidente Mormile, la convergenza programmatica dei leader regionali e provinciali delle forze politiche di centrodestra che – conclude Mancuso – anche in questa circostanza, dimostrano che uniti si vince e si convince».

Tassone: «Sulle Province bisogna aprire un dibattito serrato»

«A Mormile le felicitazioni e gli auguri più sinceri. Sulle Province bisogna aprire un dibattito serrato». Lo afferma in una nota Mario Tassone.
«La legge Del Rio che regola la vita dell’ente intermedio, è anticostituzionale – sottolinea l’ex sottosegretario di Stato –. Infatti doveva essere un provvedimento ponte in seguito alla riforma Renzi-Boschi, che aveva “espunto” dalla Costituzione le Province, poi bocciata dal referendum popolare del 2016: è stata una assurdità che la legge Del Rio sia rimasta in vigore. Alla luce della previsione costituzionale della provincia come ente territoriale I suoi organi debbono essere eletti da tutti i cittadini e non solo dagli amministratori. Non aver modificato la elezione di secondo grado degli amministratori provinciali è di una gravità inaudita».
«Mormile deve assumere una iniziative forte coinvolgendo i suoi colleghi e l’UPI, di cui si son perse le tracce, perché la “Del Rio” venga superata da un’altra legge che garantisca agibilità alle province, attraverso la definizione delle competenze, delle risorse e delle deleghe delle regioni. Un impegno deciso – conclude Tassone – per sottrarre le Province dall’essere catalogate come “enti inutili”».

Confagricoltura Catanzaro: «Mormile rilancerà l’ente intermedio»

Il presidente provinciale di Confagricoltura, Walter Placida, esprime la propria soddisfazione per l’elezione a presidente della Provincia di Catanzaro del Sindaco di Soveria Simeri, Mario Amedeo Mormile.
«Amedeo ha sempre dimostrato serietà, abnegazione ed impegno per il bene comune, ottimo amministratore della sua comunita’ e come consigliere provinciale, da sempre impegnato nella ricerca della crescita e dello sviluppo del territorio. Il suo impegno e la sua serietà saranno certamente al servizio dell’intera Provincia di Catanzaro, con una rinnovata sensibilità per i centri più piccoli – ed in molti casi isolati – e per le comunità rurali».
«Sarà certamente un’ennesima strada in salita quella della gestione dell’ente intermedio catanzarese, vista la sua attuale situazione economico finanziaria, siamo altresì convinti che il Presidente Mormile sarà certamente in grado di attivare fin da subito tutte le misure necessarie per il rilancio dell’Ente che ha specifiche competenze su settori strategici come infrastrutture stradali, scuole, ecc.»
Confagricoltura Catanzaro manifesta massima collaborazione e disponibilità al confronto su tematiche di carattere agricolo, con particolare attenzione al rilancio di “Crisea” che può rappresentare un riferimento importante per l’intero settore, nell’interesse comune di una crescita sostenibile del territorio.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x