Ultimo aggiornamento alle 10:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il progetto

Pnrr, arrivano 29 milioni per la diga del Menta

Intesa Occhiuto-governo per il Progetto dedicato al completamento dello schema idrico. Produrrà 30mila megawatt di energia pulita all’anno

Pubblicato il: 07/10/2022 – 16:37
Pnrr, arrivano 29 milioni per la diga del Menta

REGGIO CALABRIA Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha sottoscritto con il presidente del Consiglio, Mario Draghi, e i ministri delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, e per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, il protocollo d’intesa finalizzato alla realizzazione del Progetto bandiera calabrese relativo al “completamento dello schema idrico del torrente Menta”.
Si tratta di un investimento inquadrato nell’ambito della programmazione dei fondi Pnrr, il cui ammontare complessivo è pari a 29 milioni di euro, e che consentirà la realizzazione di una serie di interventi fondamentali per il pieno sfruttamento idroelettrico e idropotabile della diga.

L’opera produrrà circa 30mila megawatt di energia pulita all’anno

L’opera, pienamente coerente con le finalità del Piano nazionale di ripresa e resilienza, garantirà a regime una produzione di circa 30mila megawatt di energia pulita all’anno, tale da soddisfare il fabbisogno medio di un centro urbano di media grandezza.
In particolare, il progetto al centro del protocollo sottoscritto dal presidente Occhiuto, prevede interventi strategici per l’approviggionamento idrico della città metropolitana di Reggio Calabria e della fascia costiera limitrofa, coprendo così un bacino d’utenza di oltre 170mila abitanti, e contestualmente darà piena operatività alla centrale collegata all’invaso del Menta per rendere fruibile la risorsa idrica dal punto di vista energetico. Saranno anche ultimati gli interventi legati al Sistema di supervisione e telecontrollo, fondamentali per una moderna gestione dello schema idrico. La produzione idroelettrica, inoltre, consentirà un complessivo contenimento dei costi di gestione dell’impianto.
L’elevato grado di sviluppo progettuale assegna, infine, una condizione di cantierabilità tale da procedere entro breve termine alla fase esecutiva.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x