Ultimo aggiornamento alle 13:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

l’ammissione

Sparatoria a Diamante, il Comune si è costituito parte civile nel processo

Oggi l’udienza al Tribunale di Paola. Presenti i tre imputati di omicidio aggravato, i fratelli Massimo, Alessandro e Mattia De Rose

Pubblicato il: 12/10/2022 – 18:06
Sparatoria a Diamante, il Comune si è costituito parte civile nel processo

PAOLA Questa mattina, dinanzi al tribunale di Paola, si è tenuta l’udienza relativo al processo a carico di Mattia De Rose, Massimo De Rose e Alessandro De Rose: tre fratelli di Diamante, in provincia di Cosenza, imputati di concorso in tentato omicidio aggravato ai danni di Stefano Perugino e Gianluca Perugino. I tre, oggi presenti in aula, sono attualmente sottoposti alla misura cautelare della custodia in carcere e sono difesi, rispettivamente, dagli avvocati Cristian Cristiano, Ugo Le Donne, Maurizio Nucci e Francesco Santelli. Le persone offese (difese dagli avvocati Francesco Liserre e Luigi Crusco) si sono costituiti parte civile nel processo con il patrocinio dei rispettivi difensori. E’ stato ammesso come parte civile anche il Comune di Diamante, tramite l’avvocato Giuseppe Marchese.
Dal processo è stato estromesso, dal novero degli imputati, Gianluca Perugino: inizialmente iscritto, nel registro degli indagati (come atto dovuto). Si tornerà in aula a novembre. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x