Ultimo aggiornamento alle 11:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il caso

La battaglia per un reparto di Neuropsichiatria infantile (che non c’è) e contro «l’indifferenza della politica» – VIDEO

Nuovo appello rivolto alla Sanità locale e regionale dal “Coordinamento 19 marzo”. «La nostra è la voce di bambini e famiglie disperate»

Pubblicato il: 17/10/2022 – 18:54
di Giorgio Curcio
La battaglia per un reparto di Neuropsichiatria infantile (che non c’è) e contro «l’indifferenza della politica» – VIDEO

LAMEZIA TERME La forza non manca, il coraggio neanche. Elementi essenziali quando si lotta per i diritti dei bambini e si chiede aiuto in un deserto di mani e di speranze. Da Lamezia Terme, per l’ennesima volta negli ultimi tre anni, arriva un nuovo appello. Un nuovo grido che arriva ancora una volta dalla città della Piana ma che riguarda indistintamente tutta la Calabria. Ci risiamo verrebbe quasi da dire, e così in effetti è. Anche perché spetta ancora al “Coordinamento Sanità 19 marzo” alzare i toni e l’attenzione sulla mancata realizzazione di un reparto ospedaliero di Neuropsichiatria infantile. La Calabria, infatti, è l’unica regione sprovvista. Una gravissima mancanza che coincide con i piani del commissario Occhiuto, e con gli appelli lanciati dalla politica per un’intera estate.

Le promesse (finora) non mantenute

Non sono però bastati incontri, strette di mano, promesse e sorrisi: tutto era stato rimandato a dopo l’estate ma, ad autunno inoltrato, nulla è stato realizzato. «Questa voce – spiega ai microfoni de L’altro Corriere TV Oscar Branca, portavoce del coordinamento – è la voce dei tanti genitori, quella di tanti bambini che hanno bisogno in Calabria, non solo a Lamezia, di un’assistenza sanitaria migliore». «Stiamo portando avanti la battaglia regionale per far aprire il reparto di Neuropsichiatria infantile perché la Calabria è l’unica in Italia che n’è sprovvista. Prima dell’estate siamo stati alla Regione Calabria, abbiamo incontrato il subcommissario Esposito. Ci avevano assicurato che ci saremmo rivisti a settembre ma abbiamo cercato di contattare la segreteria, più volte, ma nessuno ci risponde». «Ad essere sinceri sembra che ci stiano prendendo in giro ma non prendono in giro noi ma i bambini perché questi sono servizi per loro».

Lamezia_coordinamento_19 marzo_Branca

«Politica indifferente»

Si stima che siano quasi 2mila i bambini – solo nel Lametino – affetti da problemi neurologici, e con la necessità di ricevere ogni tipo di assistenza, dalla terapia, ai logopedisti, psicologi e psicomotricisti. Senza considerare le enormi difficoltà per le famiglie. Dal coordinamento, dunque, il nuovo monito alla politica locale e regionale: «Siamo un coordinamento che sta lottando e quindi non arretriamo di un centimetro insieme al sostegno dei genitori perché noi vogliamo bene ai bambini ma, di fatto, lasciati soli. C’è un’indifferenza da parte della politica calabrese e lametina su questa tematica ma questo ci dà la forza perché i bambini devono avere una migliore assistenza». «Non ci fermeremo anche perché stiamo sostenendo anche un bellissimo progetto che riguarda la realizzazione di un centro diurno per bambini autistici, sempre nel centro di neuropsichiatria infantile, a Lamezia Terme, un progetto già portato dalla Catanzaro ai tavoli regionali ma, al momento, tutto tace».

Il nuovo centro

Ci sono anche notizie positive come l’imminente apertura del centro dedicato ai bambini a Lamezia, fissata per il prossimo 25 ottobre. «Finalmente, dopo tre anni, verrà inaugurato. Si tratta di una bellissima struttura di 1.000 metri quadrati con due aree divise per le terapie motorie e con gli psicologi. Finalmente possiamo dire che a Lamezia c’è un centro ma che va comunque completato con il personale, mancano ancora alcune figure importanti». «Noi – ribadisce Branca non molleremo finché non avremo tutte le figure necessarie affinché i bambini riescano a svolgere le attività all’interno del centro». (redazione@corrierecal.it)

Il servizio su L’altro Corriere Tv:

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x