Ultimo aggiornamento alle 23:34
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

i nodi della politica

Lega, entro domenica il nome dell’assessore (donna) da proporre al governatore Occhiuto

La nuova Giunta sta per prendere forma. Nel Carroccio ancora nodi da sciogliere: deciderà Salvini nel week end. Ecco le “papabili” in lizza

Pubblicato il: 25/11/2022 – 15:16
Lega, entro domenica il nome dell’assessore (donna) da proporre al governatore Occhiuto

CATANZARO La nuova Giunta regionale guidata dal presidente Roberto Occhiuto sta per prendere forma. Secondo quanto si apprende da fonti della maggioranza di centrodestra, le trattative per la sostituzione dei due assessori eletti lo scorso 25 settembre al Parlamento – Tilde Minasi, della Lega, e Fausto Orsomarso, di Fratelli d’Italia – sono ormai in dirittura d’arrivo.
In particolare, Occhiuto starebbe attendendo soprattutto le indicazioni della Lega, nella quale ovviamente la parola finale spetta al leader Matteo Salvini. Secondo quanto riportato dall’Agi, che cita i vertici regionali della Lega calabrese, tra domani e domenica il partito proporrà al governatore Occhiuto il nome dell’assessore che dovrà sostituire in Giunta Tilde Minasi. Nel Carroccio, che dovrà esprimere un assessore donna, al momento sarebbero da sciogliere ancora alcuni nodi, legati alle tensioni e alle divisioni interne al partito, nodi che nelle prossime ore dovrebbero comunque essere dipanati: tra le “papabili” new entry in Giunta al posto della Minasi vengono annoverate le dirigenti della Lega Emma Staine, Grazia Maria Carmela Iannini, Ida Bozzo e Caterina Capponi, ma secondo fonti del centrodestra non sarebbe ancora definitivamente tramontata la pista che porta a Simona Loizzo, capogruppo della Lega in Consiglio regionale e neo parlamentare. Si è poi appreso che domani il gruppo dirigente regionale del Carroccio – i vertici del partito, i parlamentari, i consiglieri regionali e anche Pietro Molinaro, che dovrebbe entrare in Consiglio in surroga alla Minasi – dovrebbe incontrarsi per fare sintesi su un nome condiviso: si tratta in realtà di una riunione “pro forma” (giusto per far vedere che si fa qualcosa, dice qualche maligno…) perché alla fine a decidere e a interloquire con Occhiuto sarà direttamente Salvini. A quanto risulta, invece, Fratelli d’Italia avrebbe già fornito al presidente Occhiuto la rosa di nomi da cui scegliere il nuovo assessore in luogo del neo eletto senatore Fausto Orsomarso: in pole position viene dato il sindaco di Locri Giovanni Calabrese, dopo che l’ipotesi Giuseppe Neri, capogruppo dei meloniani alla Regione, si sarebbe fatta meno percorribile in seguito allo stop alla proposta di legge per l’introduzione del consigliere regionale “supplente”. In linea generale, comunque, secondo gli analisti politici, il presidente della Regione Occhiuto non procederà a un vero e proprio rimpasto ma a una “ricomposizione” essenzialmente numerica della Giunta, anche se non viene esclusa una ridistribuzione delle deleghe assessorili. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x