Ultimo aggiornamento alle 8:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La reazione

Aggressione a due medici dello Jazzolino, Limardo: «La violenza non ha giustificazione»

Solidarietà del sindaco di Vibo ai sanitari aggrediti: «Grazie a chi lavora per garantire la sanità in un contesto difficile»

Pubblicato il: 04/12/2022 – 12:28
Aggressione a due medici dello Jazzolino, Limardo: «La violenza non ha giustificazione»

VIBO VALENTIA «A nome della città, non posso che esprimere vicinanza e solidarietà ai due medici dell’ospedale Jazzolino, vittime l’altro ieri di una aggressione mentre prestavano servizio nel nosocomio cittadino». Ad affermarlo è il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, che aggiunge: «Posso comprendere il dolore e la rabbia dei familiari per la scomparsa prematura del loro congiunto, ed ai quali mi unisco in un sentimento di umana vicinanza, ma la violenza non può essere la soluzione. La violenza non ha giustificazione alcuna, va sempre condannata senza esitazione».
Infine, da parte del sindaco di Vibo Valentia un ringraziamento a tutti i medici e gli operatori della sanità «che operano in un contesto non facile e tra mille difficoltà, ma che malgrado tutto non si risparmiano per garantire un servizio sanitario quanto più possibile rispondente alle esigenze della popolazione vibonese».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x