Ultimo aggiornamento alle 14:16
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il derby

Il Basketball Lamezia cede all’overtime a Rende dopo una gara in rimonta

Segnali di ripresa ma ancora zero punti per le fenici, che nel supplementare scontano la mancanza di due pedine

Pubblicato il: 25/01/2023 – 23:03
Il Basketball Lamezia cede all’overtime a Rende dopo una gara in rimonta

Cede nel tempo supplementare il Basketball Lamezia a Rende, con la compagine gialloblu che dopo aver subito un parziale netto nel secondo quarto (32-18) riesce a ribaltare l’inerzia della gara e nel quarto finale pareggiare i conti, arrivando però carica di falli e con due pedine in meno nell’overtime decisivo. Buon inizio del primo quarto per Lamezia, che che va avanti di 5 punti (4-9), ma Rende non fa scappare l’avversario e si prosegue punto a punto fino al primo intervallo, chiuso sul 19 pari. Padroni di casa che rientrano meglio in campo provando il primo allungo (32-23), con coach Del Vecchio a chiamare time out dopo 2 minuti dal rientro in campo. A metà quarto arriva anche il primo fallo tecnico, fischiato a Monier, ed antisportivo, a Vukosavljevic, con secondo time out per le fenici sul 43-29 in favore dei padroni di casa. Il gap all’intervallo lungo rimane lo stesso, con tabellone che recita 51-37: nel Rende protagonista Espinoza con 24 punti e 4 triple a bersaglio sulle 7 di squadra, mentre nel Lamezia il solo Boffelli va in doppia cifra (10) seguito da Vita Sadi (9). Al rientro in campo migliore approccio per Monier e compagni (parziale 10-2 gialloblu) ed è coach Carbone a fermare il gioco per richiamare tutti in panchina con 7:21 da giocare nel terzo quarto, ma Rende mantiene la testa avanti (70-60) all’ultimo riposo. Gialloblu che riaprono la gara di squadra (75-73), dovendo però fare a meno di Vita Sadi negli ultimi 163 secondi di gara e poi di Monier usciti per falli. Hajrovic e  Vukosavljevic segnano i canestri che valgono il 78 pari a 34 secondi dalla fine della gara, Rende fallisce il proprio ultimo assalto, e negli ultimi 8 secondi non riesce l’ultimo sorpasso al Lamezia. Gara che va all’overtime. Espinosa e compagni trovano un nuovo allungo (86-80) a 2:10 da giocare, con partita che si chiude sull’88-82 in favore dei biancorossi. Segnali di ripresa ma ancora niente punti così per le fenici, che domenica al Palasparti alle 18 ospiteranno la capolista Salerno.

IL TABELLINO

SINTEGRA SRL RENDE – GOLEMSOFTWARE.COM LAMEZIA 88-82       

(19-19, 51-37, 70-60)

SINTEGRA SRL RENDE: Ginefra 1, Guadagnolo, Malkic 13, Guzzo 15, Arnaut 9, Vasta, Sakinis 4, Fiusco 16, Espinoza 30.

Coach: Carbone

GOLEMSOFTWARE.COM BASKETBALL LAMEZIA: Vukosavljevic 3, Jarasiunas, Monier 10, Datouwei 6, Vita Sadi 15, Hajrovic 16, Boffelli 25, Lopez, Verso, Mischimarra, Labovic 7, Cerra.

Coach: Del Vecchio.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x