Ultimo aggiornamento alle 23:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

maltempo

Calabria al gelo, in Sila -9 gradi. Fiocchi di neve anche sulle coste

Neve anche sulle spiagge della costa ionica. Disagi nelle zone interne. Forte tramontana nella Sibaritide. Scuole chiuse a Campana

Pubblicato il: 06/02/2023 – 10:07
Calabria al gelo, in Sila -9 gradi. Fiocchi di neve anche sulle coste

CATANZARO Panorami gelidi, con la neve giunta fino sulle spiagge della costa ionica. La nuova ondata di maltempo in Calabria rappresenta, sino ad oggi, il culmine dell’inverno nella regione che ha goduto quest’anno di temperature sostanzialmente miti. La svolta è arrivata nella giornata di d ieri, con temperature in picchiata e neve sino a bassa quota. Durante la scorsa notte, in Sila sono stati raggiunti i -9 gradi, a conferma di un clima assolutamente invernale. Nevica su tutta la Sila e sulle altre zone di montagna, mentre il vento rende ancora più implacabile l’intensità del freddo e trasporta i fiocchi di neve sino sulle coste. Qualche disagio è stato segnalato sulle zone interne, mentre sulle strade principali sono attivi i mezzi spargisale e spazzaneve dell’Anas e degli enti locali. A destare, comunque, maggiore preoccupazione sono le forti raffiche di vento che hanno superato anche i 60 Km/h.

A Reggio Calabria riaperto il lungomare

Intanto, l’ordinanza del sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti, emanata ieri, è stata sospesa per il miglioramento delle condizioni meteo. Per il forte vento di tramontana che aveva imperversato per molte ore, l’amministrazione comunale, in particolare, aveva impedito a pedoni e automobilisti il transito sul Lungomare Matteotti e nella villa comunale, per il pericolo di caduta di alberi ad alto fusto. Da stamattina, quindi, sono riprese regolarmente la circolazione e le attività scolastiche e commerciali. Al momento, le condizioni meteorologiche appaiono compatibili con il dato medio stagionale, anche se nel pomeriggio il vento proveniente dai quadranti nord-occidentali tornerà a soffiare con una velocità tra i 15 e i 20 nodi, senza alcun pericolo per la cittadinanza e per eventuali limitazioni del traffico aereo per i collegamenti con Roma e Milano.

Tramontana e gelo nella Sibaritide

Forte vento di tramontana e gelo nella zona della Sibaritide, soprattutto tra il basso Jonio e la Sila greca. Nel territorio di Corigliano Rossano si sono registrate raffiche di vento che hanno raggiunto anche i 40 nodi, provocando disagi e danni soprattutto sul litorale. In località Fabbrica – Fossa, nell’area urbana di Rossano, i vigili del fuoco sono intervenuti per la caduta di un pino marittimo secolare alto più di 10 metri. L’albero è stato sradicato dalla furia del vento rischiando di abbattersi su un’abitazione. A Crosia è stato messo in sicurezza un cavo di energia elettrica che era stato compromesso dalla caduta di un albero. Le raffiche di vento hanno divelto un palo dell’illuminazione pubblica. A destare preoccupazione è adesso il ghiaccio. Il sindaco di Campana, Agostino Chiarello ha emesso un’ordinanza con la quale ha disposto la chiusure di tutte le scuole presenti sul territorio comunale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x