Ultimo aggiornamento alle 16:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la sentenza

‘Ndrangheta, Leonardo Sacco torna in libertà. Era al 41 bis da sei anni

Annullata la condanna all’ex governatore della Misericordia di Isola Capo Rizzuto, accusato di associazione mafiosa e truffa nel processo “Jonny”

Pubblicato il: 03/03/2023 – 20:04
‘Ndrangheta, Leonardo Sacco torna in libertà. Era al 41 bis da sei anni

CATANZARO La corte d’appello di Catanzaro ha rimesso in libertà Leonardo Sacco, l’ex governatore della Misericordia di Isola Capo Rizzuto che gestiva il centro per richiedenti asilo di Sant’Anna finito nella bufera con l’inchiesta della Dda denominata “Jonny” che rivelò pesanti ingerenze delle cosche della zona nella struttura per migranti. La Corte d’Appello di Catanzaro ha ritenuto insussistenti le esigenze cautelari che fino a questo momento avevano causato la sua detenzione, tra l’altro al regime carcerario del 41 bis. Sacco, che è tornato in libertà questa sera, era detenuto dal maggio del 2017 quando scattò l’operazione Jonny che portò in carcere decine di affiliati alle cosche di Isola Capo Rizzuto oltre a Leonardo Sacco e al parroco di Isola don Edoardo Scordio. La scarcerazione e’ l’effetto della difesa svolta nel giudizio e della recente sentenza della Corte di Cassazione. Gli ermellini hanno infatti annullato senza rinvio la condanna per tutte le malversazioni inflitta a Sacco e con rinvio la condanna rispetto al ruolo di organizzatore della presunta associazione mafiosa contestata, oltre alle le aggravanti di cui rispondeva e a una truffa. Sacco non ha fatto commenti. Ha solo voluto ringraziare la sua famiglia e gli avvocati che si sono battuti per sei anni per ottenere questo risultato. Lo hanno reso noto i suoi difensori, avvocato Emilio Siviero e avvocato Francesco Verri. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x