Ultimo aggiornamento alle 0:17
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il vertice

Forestazione, i confederali pronti allo “scontro”: «Subito una svolta»

Attivo unitario di Cisl, Flai Cgil e Uil Uil in vista della protesta del 12 maggio. Alla Cittadella ci saranno anche i segretari nazionali Rota, Minniti e De Gasperis

Pubblicato il: 05/05/2023 – 17:34
Forestazione, i confederali pronti allo “scontro”: «Subito una svolta»

LAMEZIA TERME Si è svolto questa mattina presso la sede di Unioncamere Calabria a Lamezia Terme l’attivo unitario sul settore forestale delle Federazioni territoriali Fai Cisl, Flai Cgil e Uil Uil delle province di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia. L’iniziativa ha registrato una massiccia partecipazione e numerosi interventi di delegati e lavoratori forestali iscritti alle sigle sindacali di categoria.
La presidenza è stata affidata al Segretario Generale Flai Cgil Area Vasta Rinaldo Tedesco, mentre la relazione introduttiva al Segretario Generale Fai Cisl Magna Grecia Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia Daniele Gualtieri e le conclusioni al Segretario Generale Uila Uil Calabria Pasquale Barbalaco.
L’attivo unitario territoriale è stato preceduto in queste settimane da assemblee presso le sedi sindacali e nei cantieri forestali con lavoratori e delegati, ed è parte di un generale percorso di mobilitazione regionale indetto dalla Federazioni sindacali calabresi di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, che prevede nella giornata di oggi anche gli attivi unitari nell’area di Cosenza e in quella di Reggio Calabria.

La sala di Unioncamere gremita


«Un grande occasione di confronto e di partecipazione – scrivono le Organizzazioni Sindacali al termine dell’iniziativa – in cui tutti gli interventi hanno ribadito l’assoluta necessità di porre il settore forestale calabrese al centro delle politiche regionali, con questioni e tematiche urgenti e prioritarie».
Durante gli attivi unitari è stata discussa la piattaforma sindacale regionale contente proposte e rivendicazioni sul settore forestale calabrese.
«Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil della Calabria – prosegue la nota sindacale – con questa mobilitazione intendono avviare una nuova stagione a favore del sistema ambientale-forestale regionale. Si ritiene essenziale, per il complessivo rilancio della forestazione calabrese, aprire il confronto regionale per un vero e proprio Piano Straordinario di Prevenzione, di Manutenzione del Territorio e di Difesa dell’equilibrio idrogeologico, attraverso una programmazione di lungo periodo di rimboschimenti e gestione dei ripopolamenti, al fine di garantire maggiore sicurezza, prevenire frane, alluvioni e incendi, rafforzare il Servizio Antincendio Boschivo (AIB) e valorizzare le infrastrutture.
Altro tema fondamentale è il ricambio generazionale. L’attuale forza lavoro non può garantire le attività di prevenzione e cura in una regione interessata dal dissesto idrogeologico e con centinaia di migliaia di ettari di bosco. Chiediamo, pertanto, il superamento della legge le legge nazionale n. 442 del 1984 e l’assunzione di nuova e qualificata manodopera forestale. Occorrono però ulteriori risorse e investimenti, che devono essere strutturali e adeguati, non i tagli effettuati dai vari Governi nazionali che hanno messo in ginocchio il settore».


«È inoltre urgente avviare un percorso di confronto regionale – è detto – al fine di superare l’anomalia del mancato recepimento del Contratto integrativo regionale del 2019, e, inoltre, completare la riqualificazione dell’attuale forza lavoro forestale».
«Infine, nella piattaforma – dichiarano le Organizzazioni sindacali – è stata inserita la necessità di valorizzare quello che riteniamo un settore strategico, considerata la fragilità morfologica della nostra regione, per come dimostrato dalle tante tragedie dovute al dissesto idrogeologico, ovvero la sorveglianza idraulica, per cui chiediamo di avviare un confronto regionale per affrontare definitivamente i vari problemi di natura normativa e contrattuale che interessano questi lavoratori».
Le Federazioni regionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uil Uila Calabria il prossimo 12 maggio saranno alla Cittadella Regionale per una forte mobilitazione, con il sostegno delle Confederazioni regionali di Cisl, Cgil e Uil e la partecipazione dei Segretari nazionali: il Segretario Generale Fai Cisl Onofrio Rota, il Segretario Generale Flai Cgil Giovanni Minnini e il Segretario nazionale Uila Uil Gabriele De Gasperis.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x