Ultimo aggiornamento alle 15:32
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’intervento

Sanità, Fratelli d’Italia in blocco: «Le assunzioni messe in moto da Occhiuto sono un evento storico»

Il gruppo in Consiglio regionale e gli assessori Calabrese e Pietropaolo difendono il governatore dalle critiche

Pubblicato il: 01/06/2023 – 18:11
Sanità, Fratelli d’Italia in blocco: «Le assunzioni messe in moto da Occhiuto sono un evento storico»

CATANZARO «E’ un evento storico quello  che ha messo in moto il governatore della Calabria Roberto Occhiuto, commissario straordinario alla sanità assumendo a tempo indeterminato 2191 unità di personale tra medici, infermieri e operatori sanitari». Il gruppo consiliare e gli assessori di Fratelli d’Italia in una nota condividono “l’operazione verità”  del presidente che dimostra come finalmente, con questo Governo regionale le cose si affermano e si fanno. «Dopo 12 anni di commissariamento, la sanità calabrese era ormai allo sbando e solo grazie all’operazione di reclutamento messa in campo da Occhiuto, la nostra Regione ha una boccata d’ossigeno – afferma il Gruppo di FdI -. Se il governatore non avesse scelto coraggiosamente di intraprendere questa direzione, ricordiamo anche l’alto numero di pensionamenti, oggi molti ospedali della Calabria sarebbero chiusi e a farne le spese sarebbero stati i nostri cittadini e ammalati. Forse, è opportuno ricordare a chi condanna questa operazione regionale a tutela della salute pubblica, alcuni importanti numeri: dal primo Gennaio 2022 al 30 aprile 2023 sono stati assunti a tempo indeterminato 1450 unità, assunti a tempo determinato 1080 unità e stabilizzati 741 unità. Numeri non di poco conto che non si possono prestare alle strumentalizzazioni delle opposizioni ma che dimostrano la capacità di compiere scelte coraggiose e la coerenza dei percorsi virtuosi. Per quanto riguarda la chiamata dei medici cubani, scelta strumentalmente criticata dai soliti noti, stanno svolgendo un buon servizio senza “rubare”il posto ai medici italiani e come sostiene il Governatore, anche grazie a questi medici specialisti, è stato rimesso in moto il motore della sanità. A tutti i cittadini deve essere garantita parità di accesso in rapporto a uguali bisogni di salute e questo è stato il leitmotiv da quando ci siamo insediati. Continueremo a lavorare su questa strada sostenendo le iniziative del governatore Occhiuto per avere un’assistenza sanitaria efficace ed efficiente ma, soprattutto, per non avere più disuguaglianze tra Nord e Sud». La nota è firmata dagli assessori regionali Giovanni Calabrese e Filippo Pietropaolo e dai consiglieri regionali  Giuseppe Neri (capogruppo), Luciana De Francesco,  Sabrina Mannarino, Antonio Montuoro.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x