Ultimo aggiornamento alle 23:28
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’evento

Autonomia differenziata, il Pd a Montalto: «Affosserà la Calabria»

All’appuntamento i vertici dei dem calabresi. Irto: «Non basta definire i livelli essenziali delle prestazioni, occorre finanziarli»

Pubblicato il: 06/06/2023 – 11:52
Autonomia differenziata, il Pd a Montalto: «Affosserà la Calabria»

MONTALTO UFFUGO “DDL Calderoli: quali rischi per i comuni?” Questo il titolo della partecipatissima iniziativa tenutasi ieri a Montalto Uffugo. Organizzata dal circolo locale del Partito Democratico e supportata dal gruppo consiliare regionale, l’iniziativa ha registrato  la presenza dei consiglieri regionali Franco Iacucci e Mimmo Bevacqua, del docente UniCal Guerino D’Ignazio e del senatore e Segretario PD Calabria Nicola Irto. «Accolti da una nutrita platea di cittadini montaltesi – riporta una nota dei Dem – e da tanti  amministratori e dirigenti provenienti dai paesi limitrofi e non solo, i relatori hanno avuto la possibilità di illustrare i contenuti di questo Disegno di Legge e i rischi concreti legati al futuro delle comunità locali. Un “NO” convinto alla proposta di Calderoli è ciò che è risuonato dal Palazzo Sant’Antonio dove si svolgeva l’iniziativa».
«Non basta definire i livelli essenziali delle prestazioni se non ci si impegna a finanziarli» hanno denunciato i relatori, che si sono spinti a ritenere tale proposta persino incostituzionale. Poi l’attacco al Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, con i consiglieri regionali che hanno detto a chiare lettere: «Noi abbiamo avuto l’onestà intellettuale di contrastare questa riforma anche quando era lo stesso Pd a proporla, ci saremmo aspettati lo stesso da Occhiuto, che invece preferisce anteporre gli interessi del suo partito ai bisogni dei calabresi».
«Il segretario regionale del Pd Nicola Irto, nel corso del suo intervento – è detto nella nota – oltre a rimarcare i rischi ai quali si andrebbe incontro con l’applicazione del Ddl Calderoli in settori fondamentali come sanita e istruzione, ha denunciato la farsa del governo nazionale e regionale i quali, pur di saldare cambiali elettorali alla Lega, rischiano di minare la loro stessa visione di unità nazionale».
«Una bella serata di confronto politico – conclude la nota – che ancora una volta ha testimoniato come sia importante alimentare un dibattito come quello sull’autonomia differenziata che rischia di compromettere definitivamente l’unità del Paese. Il Pd c’è e ci sarà sempre su temi cosi delicati e vitali per la Calabria e il Mezzogiorno, per come ribadito nel suo intervento anche dal giovane segretario del Pd di Montalto Francesco De Luca».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x