Ultimo aggiornamento alle 23:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il dramma

Suv travolge una Smart, morto un bimbo di 5 anni. Gravi madre e sorellina

Il tragico scontro a Roma. La piccola di 3 anni e la mamma in codice rosso. La causa un video da realizzare dai youtuber a bordo del Suv

Pubblicato il: 14/06/2023 – 21:05
Suv travolge una Smart, morto un bimbo di 5 anni. Gravi madre e sorellina

ROMA Uno scontro violentissimo e un bilancio drammatico per l’ennesimo incidente mortale sulle strade di Roma. In questo caso a perdere la vita un bimbo di cinque anni che viaggiava con la madre e la sorellina di tre anni a bordo di una Smart. Il fatto è avvenuto alle 15.45 in via Archelao di Mileto, all’incrocio con via di Macchia Saponara, tra la zona di Acilia e Casal Palocco. La city car, in una dinamica ancora da chiarire, si è scontrata frontalmente con un Suv Lamborghini guidato da un ventenne con a bordo quattro persone. Un impatto terribile, sulla strada non ci sono, infatti, segni di frenata. Nell’incidente è rimasta coinvolta una terza auto.
Sul posto è intervenuto il personale del 118 oltre ai carabinieri e agli agenti della Polizia Locale. Le condizioni del bambino sono apparse subito disperate: il piccolo quando sono arrivati i soccorsi era già in arresto cardiaco.
I sanitari hanno, quindi, praticato il massaggio cardiaco e dopo averlo rianimato lo hanno trasportato all’ospedale Grassi di Ostia. Una corsa disperata che però è risultata vana: i medici del Pronto Soccorso non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso.
In serata in ospedale si è recato il padre per riconoscimento della salma. Nell’incidente anche la madre, 29 anni, e la figlia di tre anni sono rimaste ferite.
Le due sono state trasportate in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio. Le condizioni sono gravi ma sembra scongiurato il pericolo di morte. I mezzi coinvolti sono stati posti sotto sequestro e la Polizia locale ha proceduto con i rilevi. Come da prassi il conducente alla guida del Suv sarà sottoposto al test della droga e dell’alcol.
Dagli accertamenti è emerso che la Lamborghini era stata presa a noleggio e, in base a quanto riferito da alcuni testimoni, già nella giornata di ieri era stata vista circolare in quella zona. Gli inquirenti dovranno accertare a quale velocità viaggiassero le auto coinvolte e se le condizioni del manto stradale, anche alla luce delle forti piogge di questi ultimi giorni, possano avere inciso nella dinamica dell’incidente. La dinamica poi chiarirà come è avvenuto l’impatto improvviso e devastante e il perchè dell’assenza dei segni di frenata: per questo verrà eseguito l’alcol e il narco test, per verificare la piena capacità di reazione del conducente. Il tragico scontro, secondo una ricostruzione potrebbe essere stato un video da realizzare dai youtuber che erano a bordo del Suv.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x