Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

i fondi

Consorzi di bonifica, la Regione trasferisce somme per i salari dei forestali

La Cittadella “libera” risorse per circa 3,5 milioni di euro «per evitare ricadute di ordine pubblico». Sciolto il nodo dei pignoramenti

Pubblicato il: 26/08/2023 – 7:21
Consorzi di bonifica, la Regione trasferisce somme per i salari dei forestali

CATANZARO Il rischio che i pignoramenti potessero bloccare l’arrivo a destinazione delle risorse – destinate in parte al pagamento degli stipendi dei lavoratori – era uno dei punti cardine nel percorso verso la riforma dei Consorzi di bonifica. I debiti accumulati dal sistema nel corso degli anni avevano addirittura messo a rischio la possibilità di retribuire i dipendenti. Esatta citazione da uno degli sfoghi del governatore Roberto Occhiuto sul tema: «Negli anni ci sono state in molti Consorzi gestioni clientelari e inefficienti. Oggi la Regione non potrebbe più neanche trasferire risorse per far pagare gli stipendi perché sarebbero pignorate». Dopo l’ok alla riforma è arrivato un passaggio tecnico che ha sbloccato una serie di risorse attese dai consorzi, e soprattutto dai dipendenti, come manna dal cielo. Alcuni decreti sono stati pubblicati nei giorni scorsi sul Bollettino regionale e aprono finalmente all’atteso trasferimento di risorse
Uno degli atti si riferisce al Consorzio di bonifica del Tirreno cosentino, sul quale grava un pignoramento promosso dall’Agenzia delle entrate. Il provvedimento evidenzia che il Tribunale di Paola lo scorso 4 agosto ha sospeso «l’esecuzione intrapresa con l’atto di pignoramento». Di conseguenza, la Regione ha disposto il trasferimento «di un acconto sulle risorse previste con la rimodulazione del Piano Attuativo di Forestazione 2023 e stanziate (…) in favore del Consorzio di Bonifica del Lao di Scalea per l’importo complessivo di 761.954,51 euro anche al fine di garantire il pagamento dei salari delle maestranze forestali impiegate ed evitare ricadute di ordine pubblico (nella foto sopra una delle tante proteste dei dipendenti, ndr)». C’è un altro passaggio tecnico contenuto nel decreto che specifica come «il Consorzio di Bonifica del Lao di Scalea agisce in rapporto concessori e/o di delega amministrativa della Regione e che pertanto trattasi di trasferimenti di somme e non pagamenti e le somme trasferite non appartengono alla disponibilità del Consorzio quindi non pignorabili presso la Regione». 
L’atto che riguarda il Consorzio del Lao è soltanto uno tra quelli pubblicati sul Burc. Altri sono i trasferimenti di fondi previsti con la stessa specifica («anche al fine di garantire il pagamento dei salari delle maestranze forestali»). Lo stanziamento per il Consorzio di Bonifica Alto Jonio reggino è pari a 843mila euro. Anche in quel caso sull’ente pesa un pignoramento, ma la Regione sottolinea che «per analoghi pignoramenti sia il Tribunale di Cosenza che il Tribunale di Paola, con provvedimenti in atti, hanno sospeso l’esecuzione intrapresa dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione». Un successivo decreto specifica comunque che «al netto del disposto trasferimento di risorse, l’importo pignorato pari a 839mila euro resta accantonato, attesa la capienza dell’importo di 1 milione 935mila euro assegnato al Consorzio con la rimodulazione al Piano attuativo di forestazione».  L’erogazione delle somme riguarda anche il Consorzio di Bonifica Tirreno vibonese, per l’importo complessivo di 631mila euro; il Consorzio dei Bacini settentrionali dei Bacini settentrionali del Cosentino, per l’importo di 322mila euro; il Consorzio di Bonifica dei Bacini dello Jonio cosentino per 280mila euro; il Consorzio del Tirreno reggino per 163mila euro; il Consorzio di Bonifica dello Jonio catanzarese per 326mila euro; il Consorzio di bonifica del Tirreno catanzarese per 212mila euro (negli ultimi casi il testo specifica che si tratta di somme «non pignorabili presso la Regione» ma non ci sono riferimenti specifici a procedure di esecuzione). (ppp)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x