Ultimo aggiornamento alle 9:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

L’evento

Arriva a Cosenza il “Nu Jazz Festival”, la rassegna dedicata all’innovativo genere musicale

La città cosentina sarà la sede del festival che durerà dal 6 al 17 settembre. Previsti anche laboratori e masterclass

Pubblicato il: 05/09/2023 – 11:50
Arriva a Cosenza il “Nu Jazz Festival”, la rassegna dedicata all’innovativo genere musicale

COSENZA La scena musicale italiana sta per essere travolta da un’esplosione di creatività e innovazione grazie al tanto atteso “Nu Jazz Festival“. Nato da un’entusiasmante iniziativa della Blowing On Soul APS, un’associazione di promozione sociale attiva su tutto il territorio nazionale, questo festival si prepara a scaldare i cuori degli appassionati di musica dal 6 al 17 settembre. Il genio creativo dietro l’evento è Elisa Palermo (vocal coach, gospel and soul singer), in arte “Brown”, cantante eclettica e carismatica dal timbro inconfondibile. Il “Nu Jazz Festival” ha ricevuto il prezioso sostegno del ministero della Cultura e il patrocinio della Provincia e del Comune di Cosenza, oltre che del Comune di Cerisano. Questo endorsement rappresenta un riconoscimento dell’importanza dell’evento nel tessuto culturale e musicale del Paese. Il cuore del “Nu Jazz Festival” batte al ritmo di una visione: promuovere e coltivare giovani artisti emergenti nell’ambito della musica jazz. Al centro di tutto vi è la celebrazione di un genere musicale unico: il “Nu Jazz”. Questo stile rappresenta una fusione audace tra gli elementi tradizionali del jazz e le vibrazioni della musica elettronica, dell’hip-hop, del funk e di altri generi contemporanei. È l’incarnazione stessa dell’innovazione sonora, capace di unire passato e presente in un’esperienza coinvolgente per gli ascoltatori. L’evento promette così di incanalare l’energia creativa attraverso una vasta gamma di contaminazioni musicali.

Il contest “Nu Jazz Festival”

L’agenda del festival è un caleidoscopio di eventi straordinari che cattureranno l’attenzione degli amanti di musica e non solo. Concerti intensi e coinvolgenti trasporteranno il pubblico in viaggi sonori senza precedenti. Numerose masterclass in compagnia di mentori musicali di spicco offriranno importanti opportunità di apprendimento. Showcase e tavole rotonde apriranno le porte verso nuove direzioni della musica jazz e le sue connessioni con il mondo contemporaneo. Ma non finisce qui. Si è concluso il 31 agosto il contest del “Nu Jazz Festival”, con la vittoria finale di Deborah Ferraro, arpista eclettica (Sicilia), e Karamu, duo (tastiere, synth e batteria) che si diverte nelle nuove armonie del Nu Jazz elettronico (da Latina). La competizione non solo promette di scoprire i nuovi talenti della musica jazz, ma offre anche un premio da sogno che potrebbe cambiare il corso della carriera di un musicista emergente. Il primo premio in palio è un’opportunità che potrebbe segnare l’inizio di un nuovo capitolo nella vita artistica del vincitore: una produzione discografica del valore di 3.000 euro con la prestigiosa etichetta Emme Record Label, guidata da Enrico Moccia. Anche i semifinalisti sono stati ricompensati con opportunità che potrebbero essere la chiave per sbloccare nuovi orizzonti. Direttori artistici di importanti festival jazz italiani si sono uniti a questa kermesse, offrendo ai semifinalisti la possibilità di esibirsi durante una data del proprio festival. Un’occasione irripetibile per farsi notare e condividere il proprio talento con un pubblico appassionato. Il contest era aperto a tutte le sfumature jazzistiche, dalle radici tradizionali all’avanguardia, dalla sperimentazione ai ritmi innovativi. Il “Nu Jazz Festival” è destinato a rivelarsi un trampolino di lancio per nuove stelle, un caleidoscopio sonoro che cambierà la percezione della musica jazz.

Il programma

Questa kermesse continua a riservare interessanti sorprese. Il “Nu Jazz Festival” si prepara a offrire una serie di masterclass che consentiranno ai partecipanti di affinare le proprie abilità musicali con esperti del settore: Steve Gadd, Serena Brancale, Michele Papadia, Peppe Costa, Ernesto Marciante. Il 7 settembre, presso il suggestivo Palazzo Sersale di Cerisano (CS), Ernesto Marciante aprirà le porte a una masterclass dedicata a tutti coloro che cantano o suonano strumenti diversi dalla voce. Il 12 settembre, al Teatro Rendano di Cosenza, la leggenda della batteria, Steve Gadd, terrà una masterclass che toccherà vari aspetti dell’arte dietro questo strumento. Attraverso la condivisione della sua esperienza e della sua tecnica impeccabile, Gadd e il suo trio risponderanno a tutte le curiosità dei partecipanti durante il laboratorio “Open Sound Check”. Il 13 settembre, presso il M.A.M (CS), Peppe Costa, batterista eccezionale, guiderà i partecipanti in un viaggio nel mondo del groove e delle tecniche di batteria moderne. Il 14 settembre, Serena Brancale, polistrumentista e compositrice, attraverso esercizi pratici e consigli preziosi, insegnerà come utilizzare la tecnica vocale in modo creativo ed esprimere la propria individualità artistica in modo autentico. Il 15 settembre, con la masterclass di Michele Papadia sarà possibile esplorare i fondamenti dei generi Afroamericani come funk, soul, gospel, pop, blues e jazz, analizzando come gli elementi ritmici, armonici e melodici si fondono per creare stili contemporanei come NuSoul e NuJazz. Questo festival abbraccia l’arte nella sua interezza, offrendo un tuffo nella musica e nella creatività. Il “Nu Jazz Festival” rappresenta una finestra aperta su un mondo musicale in costante evoluzione. Con la sua filosofia inclusiva e il suo spirito di sperimentazione, si pone come un faro per le nuove avanguardie e un punto di incontro per gli amanti della musica di ogni genere. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x