Ultimo aggiornamento alle 8:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’appuntamento

Medicina di prossimità: strumento di equità all’accesso alle cure

Bisogni, scenari e strumenti della Medicina di Prossimità. Se ne parlerà mercoledì 27 settembre alle ore 16,30 a Lamezia Terme, nel salone dell’hotel Dei Due Mari, in un convegno organizzato dal P…

Pubblicato il: 25/09/2023 – 9:21
di Franco Scrima*
Medicina di prossimità: strumento di equità all’accesso alle cure

Bisogni, scenari e strumenti della Medicina di Prossimità. Se ne parlerà mercoledì 27 settembre alle ore 16,30 a Lamezia Terme, nel salone dell’hotel Dei Due Mari, in un convegno organizzato dal Partito Democratico
Introdurrà i lavori la scienziata neurologa, nonché Consigliere regionale, dottoressa Amalia Bruni, vicepresidente della Commissione Sanità in Consiglio Regionale della Calabria.
L’importante iniziativa ha tra gli obiettivi primari la “Missione Salute” del Paese e, dunque, anche della Calabria.
In tale quadro, a fronte di un finanziamento di oltre 20 miliardi di Euro, si intende rilanciare l’emergenza sanitaria anche in Calabria, rendendo le strutture del Sistema sanitario nazionale più moderne, oltre che digitali ed inclusive. Si vuole in tal modo garantire equità di accesso alle cure, rafforzando sia i servizi presenti sul territorio regionale sia la prevenzione.
Il progetto è stato approvato in Conferenza Stato-Regioni e prevede di ripartire fondi per oltre otto miliardi di Euro tra le Amministrazioni Regionali.
L’intenzione è di puntare allo sviluppo dell’assistenza sanitaria di prossimità e innovazione. È previsto anche un finanziamento per la realizzazione di “Case di comunità”, “Ospedali di comunità”, nonché l’ammodernamento tecnologico e digitale degli ospedali per gli esami ospedali.
L’investimento, previsto in oltre 2,6 miliardi, consentirà anche di sostituire le circa 3.100 apparecchiature sanitarie come la TAC, gli acceleratori, gli ecografi cardiologici e ginecologici e gli “angiografi”, nonché di dotare le strutture pubbliche anche dei sistemi per la radiologia digitale per gli esami di pronto soccorso.
Tutto ciò sarà realizzato per assicurare l’assistenza ai degenti, l’appropriatezza e la tempestività delle cure, il rafforzamento dell’assistenza medesima, la gestione delle condizioni clinico-assistenziali supportate da strumenti di telemedicina e di teleconsulto. Importante sarà anche la presa in carico dell’assistito nonché la realizzazione di strutture di trasporto tra il domicilio del paziente e l’ospedale.
L’iniziativa intende garantire il paziente e le famiglie con una visione “ospedale-centrica” delle “strutture di prossimità”, attraverso un progetto di sperimentazione che interesserà soprattutto l’Azienda Universitaria.
Alla manifestazione hanno assicurato la partecipazione Marco Trabucchi, presidente dell’Associazione Italiana di psicogeriatria, Rubens Curia, portavoce della comunità competente che discuterà della “Medicina del territorio in Calabria” e il senatore Nicola Irto, segretario regionale del Partito democratico.
Seguirà il dibattito. Le conclusioni saranno tratte da Marina Sereni responsabile sanità della Segreteria Nazionale del Partito democratico.

*giornalista

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x