Ultimo aggiornamento alle 21:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il tema

Gratteri sbarca in Campania: «Sono contro la legalizzazione delle droghe»

Le parole del prossimo procuratore capo di Napoli a Sorrento: «I detenuti tossicodipendenti dovrebbero andare in comunità»

Pubblicato il: 08/10/2023 – 9:05
Gratteri sbarca in Campania: «Sono contro la legalizzazione delle droghe»

SORRENTO «Sono da sempre contrario alla legalizzazione delle droghe. Invito le scuole e gli insegnanti a organizzare una giornata nelle comunità terapeutiche per incontrare i tossici e chiedere a loro se sono favorevoli o meno alla legalizzazione. Bastano due ore così per sostituire convegni, incontri e quant’altro». Lo ha detto Nicola Gratteri, che tra pochi giorni si insedierà alla guida della Procura di Napoli, durante la rassegna Sorrento d’Autore. Secondo il magistrato, finora Procuratore capo a Catanzaro, «i ragazzi detenuti a causa della loro tossicodipendenza devono essere guidati e portati a scegliere una comunità terapeutica per disintossicarsi». «Io – ha aggiunto – farei uscire il maggior numero possibile di detenuti che hanno commesso reati a causa della loro tossicodipendenza portandoli a disintossicarsi: poi due su dieci scappano magari, ma non è un problema perché li riprendiamo. Questo significherebbe far diminuire i reati di strada e risolvere un problema enorme alle famiglie».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x