Ultimo aggiornamento alle 8:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Il fatto

Lasciano il ristorante senza pagare, il proprietario pubblica la foto sui social

È successo a Montepaone, sulla costa ionica catanzarese. Il titolare: «Non è una gogna pubblica, invitiamo i responsabili a saldare»

Pubblicato il: 10/10/2023 – 15:38
Lasciano il ristorante senza pagare, il proprietario pubblica la foto sui social

CATANZARO Hanno consumato due pizze in un locale del Catanzarese, ma non hanno pagato il conto. I titolari della pizzeria hanno postato le loro foto (oscurando i volti) su Facebook, invitandoli a rimediare alla dimenticanza. L’episodio, che sta alimentando commenti sui social, è avvenuto a Montepaone, sulla costa ionica catanzarese. Protagonisti una uomo e una donna. «Ci dispiace dover condividere questa vicenda ma ci tocca farlo» si legge sulla pagina del locale, “Bob alchimia a spicchi”. «Ieri sera – questa la ricostruzione offerta ai followers della pagina con toni garbati – delle persone hanno lasciato il locale dimenticando, siamo certi involontariamente, di saldare il conto. Se siete voi i protagonisti di questa storia, vi invitiamo a passare da noi o a ricontattarci per regolare il conto in sospeso: siamo qui per risolvere la situazione nel modo più sereno e amichevole possibile, prima di valutare eventuali azioni legali e consegnare le riprese delle telecamere alle autorità. Speriamo – è l’auspicio – che la questione possa essere risolta in modo positivo e civile e ne approfittiamo per ringraziare i nostri clienti sempre corretti e di supporto. La foto, specifichiamo, – è scritto – serve ai diretti interessati affinché si possano riconoscere e si rendano conto dell’errore visto che non riusciamo a rintracciarli nonostante i tentativi. Non è una gogna pubblica, invitiamo a toni civili». Gran parte dei commenti al post è favorevole all’iniziativa, ma non mancano i dissenzienti. Da qui la precisazione: «Vi abbiamo letto con interesse e abbiamo spiegato ancora più ampiamente le nostre ragioni. Le persone in foto erano state contattate con ogni mezzo possibile, hanno evitato di rispondere, dandoci a questo punto identità false in fase di prenotazione. Non possiamo più credere alla buona fede con cui avevamo tentato un approccio, dunque procederemo come non avremmo voluto fare». (Agi)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x