Ultimo aggiornamento alle 22:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la decisione

“Affari di Famiglia”, Andrea Tundis e Pietro Calabria passano al carcere duro

A mettere la firma sul decreto di applicazione della misura è il ministro della Giustizia, Carlo Nordio

Pubblicato il: 16/11/2023 – 14:15
“Affari di Famiglia”, Andrea Tundis e Pietro Calabria passano al carcere duro

PAOLA Passano al 41 bis Andrea Tundis e Pietro Calabria due degli indagati nell’inchiesta “Affari di Famiglia” coordinata dalla Dda di Catanzaro. A mettere la firma sul decreto di applicazione della misura è il ministro della Giustizia, Carlo Nordio. Da San Lucido ad Amantea – questo il territorio nel quale imperversava la ‘ndrina Calabria-Tundis – la Distrettuale ha inflitto un duro colpo a chi ritiene di aver inquinato l’economia locale attraverso le estorsioni, l’usura, l’esercizio abusivo del credito, le condotte intimidatorie.

Due associazioni dedite al narcotraffico

La Dda di Catanzaro, insieme ai carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza e della Compagnia di Paola, hanno eseguito misure cautelari non solo verso la presunta associazione mafiosa ma anche nei confronti di due associazioni dedite al traffico di stupefacenti operanti a San Lucido e Paola. Il gruppo di San Lucido aveva Cosenza come canale di approvvigionamento della droga, quello di Paola non disdegnava i canali classici ovvero di rifornirsi anche nella Piana di Gioia Tauro. Le indagini si sono avvalse delle dichiarazioni di collaboratori di giustizia e di attività tecniche di controllo del territorio e di intercettazione dalle quali sono emerse le attività estorsive, i tentativi di incendio a esercizi commerciali e non solo. (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x