Ultimo aggiornamento alle 8:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

verso la sentenza

“Rinascita Scott”, l’attesa per la sentenza. «La marcia di Libera dopo il blitz»

Giuseppe Borrello ricorda quel momento al Corriere della Calabria. «Tanti pentiti oggi collaborano, questo è già un risultato»

Pubblicato il: 20/11/2023 – 10:06
“Rinascita Scott”, l’attesa per la sentenza. «La marcia di Libera dopo il blitz»

LAMEZIA TERME E’ attesa a breve, la sentenza del maxi processo “Rinascita Scott”. Avvocati e imputati stanno prendendo posto, tra coloro che attendono la lettura del dispositivo anche Giuseppe Borrello, referente di Libera Calabria. «Mi viene in mente quel 24 dicembre 2019 quando a Vibo Valentia all’indomani dell’operazione Rinascita Scott migliaia di cittadini si sono ritrovati in piazza uniti, anche per smontare un po’ quegli stereotipi attraverso i quali viene raccontata la Calabria», racconta Borrello al Corriere della Calabria. «Tanti pentiti hanno iniziato la collaborazione con lo Stato. La ‘ndrangheta è sempre stata riconosciuta come una delle criminalità organizzate più forti proprio perché pochi erano i collaboratori di giustizia e quindi questo è già un primo risultato importante anche nell’infondere una maggiore sicurezza e fiducia in chi ancora oggi è vittima della ndrangheta», continua. Questo è uno dei maxi processi più importanti per quanto riguarda la lotta al crimine calabrese, ma evidentemente non è l’unico. A Cosenza è appena partito anche il processo “Reset”. «Questo procedimento fa parte di quell’importante lavoro che stanno svolgendo la magistratura e le forze dell’ordine nella nostra regione, alle quali vanno i nostri ringraziamenti e il nostro applauso». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x